Brian Earl Taylor: l’imputato che chiede scusa al giudice cantando

brian

Brian Earl Taylor, un ragazzo di 21 anni, ha espresso tutto il suo rimorso cantando di fronte al giudice Darlene O’Brien prima della sentenza che lo vedeva sul banco degli imputati. Taylor è stato arrestato il 9 novembre quando la polizia lo ha trovato con una pistola puntata contro l’addome di un ragazzo. Taylor è stato accusato e condannato per il possesso di armi illegali, per cui la pena va dai 50 ai 100 mesi. Ma proprio poco prima che il giudice esprimesse la sentenza e decisione finale, Taylor ha voluto espiare le sue colpe cantando e chiedendo scusa per quello che aveva fatto. La canzone che ha cantato in tribunale, e che potete sentire nel video pubblicato da BuzzFeed, ha qualcosa di simile a Hello di Adele, non trovate?

Brian Earl Taylor canta davanti al giudice:

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Brian Earl Taylor: l’imputato che chiede scusa al giudice cantando”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche