Soulspyria: La “setta satanica” a XF10

soulspyria

Ieri i Soulspyria a X Factor si sono presentati sul palco credendo di far vedere qualcosa di mai visto e di rivoluzionario. Di certo non avevano fatto i conti con Manuel Agnelli. Il duo “satanico” ha proposto alla nuova formazione della giuria (Alvaro Soler, Manuel Agnelli, Arisa e Fedez) una versione “death metal” di “Guarda che Luna” di Fred Buscaglione. Pensavano di stupire tutti e in un certo senso ci sono riusciti, ma non in modo positivo. Finita la canzone non si è sentito nessuno scroscio di applausi. In studio il silenzio assoluto. I giudici senza pensarci due volte hanno detto “no”. Manuel Agnelli, in particolare, ha detto di odiare il “conformismo da anticonformismo”. Poi ha aggiunto “trovo più raffinato quel tamarro di Gene Simmon dei Kiss quando vola sulla gente e sputa sangue. Qualcuno di voi due sa volare?”.

Bisogna dire che l’opinione di Manuel Agnelli è stata condivisa dalla maggior parte dei commentatori di X Factor su Twitter. Il gruppo (che sembrava più una setta satanica uscita male) non ha stupito il pubblico come avrebbe voluto e dai Tweet pubblicati sotto l’hashtag #XF10 si capisce ancora di più. Insomma, è stato un vero fiasco e loro non ci sono rimasti troppo bene e anche Arisa se ne è accorta, infatti, come potete vedere nel video, una volta usciti a testa bassa, la cantante dice: “Ci sono rimasti un po’ male”. Eh beh. Come direbbe Fedez!

Guarda il video dei Soulspyria: la “setta satanica” a X Factor 10

Tags:

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Soulspyria: La “setta satanica” a XF10”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche