Francesco Nuti ricoverato: è grave

L’attore e regista Francesco Nuti è stato ricoverato d’urgenza al Centro traumatologico ortopedico di Firenze dopo una caduta avvenuta nella sua abitazione di Narnali

francesco nuti ricoverato grave

L’attore e regista Francesco Nuti è stato ricoverato d’urgenza al Centro traumatologico ortopedico di Firenze dopo una caduta avvenuta nella sua abitazione di Narnali, frazione di Prato, ieri pomeriggio. Dopo essere stato soccorso e condotto all’ospedale pratese Santo Stefano, dove era stato ricoverato nel reparto di rianimazione, si medici hanno ritenuto di trasferirlo a Firenze. Le condizioni dell’attore sarebbero gravi.

L’attore e regista fiorentino. 61 anni, era nella sua casa di Narnali, nei dintorni di Prato. Subito soccorso d’a un’ambulanza, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Santo Stefano di Prato, nel reparto rianimazione: lì i medici hanno consigliato il trasferimento al traumatologico di Firenze, dove è ricoverato presso la rianimazione neurologica. I sanitari non si sono espressi sulle sue condizioni.

Francesco Nuti è costretto su una sedia a rotelle dal 2006 quando cadde in casa e finì in coma in seguito ad un ematoma cranico dovuto ad un mai chiarito incidente domestico. L’attore, che precedentemente aveva sofferto di depressione, rimase in coma diversi mesi. Negli ultimi tempi è stato assistito sempre dal fratello Giovanni nella sua casa pratese. Nuti, di recente, ha fatto parlare di nuovo di sé in occasione di un presunto caso di maltrattamento ad opera del suo badante. In seguito all’indagine, c’è stata una richiesta di archiviazione.

I primi problemi di salute erano iniziati però già negli anni 2000 dopo che l’artista cadde in depressione e diventò dipendente dall’alcol. In quegli anni Nuti tentò anche il suicidio. Nato a Prato nel 1955, la carriera artistica di Nuti inziò con il trio comico dei Giancattivi, formato con Alessandro Benvenuti e Athina Cenci. I primi successi sono legati proprio al mondo della televisione con programmi come “Non Stop” e “Black Out”. Nel 1981, il trio approda al cinema con il film “Ad Ovest di Paperino”, diretto da Benvenuti. Nuti poi si separa dai due colleghi e, diretto da Maurizio Ponzi, interpreta “Madonna, che silenzio c’è stasera”, “Io, Chiara e lo Scuro” e “Sono Contento”.

Tags:

0 commenti per “Francesco Nuti ricoverato: è grave”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche