Ginevra: le prime foto della figlia di Giorgia Meloni

ginevra foto figlia giorgia meloni

Ginevra Giambruno, la figlia neonata di Giorgia Meloni è stata la star di Mattino 5. Ecco le prime foto della bambina:

Ginevra: le prime foto della figlia di Giorgia Meloni

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Su La Verità, il nuovo quotidiano di Maurizio Belpietro, oggi Telese intervista Andrea Giambruno. Il compagno di Giorgia Meloni e papà di Ginevra, la bambina della leader di Fratelli d’Italia nata qualche giorno fa, racconta come è nata l’assurda storia del parto in Svizzera:

Un genio del M5S, Domenico D’Orazio: “Chiama la figlia Ginevra perché partorisce in Svizzera, in una clinica per ricchi

“Perché gli è venuta”, chiede Telese. E Giambruno risponde:

Non lo so. Follia. Il San Camillo è pubblico. E io sono contento che ci sia la sanità pubblica, che in questo modo dolcissimo, come per noi – e tutte le coppie normali ricoverate come noi – aiuta i bimbi a nascere.

Il compagno di Giorgia Meloni racconta di aver sorriso per la storiella della Svizzera. E non solo. Nell’intervista spiega che Giorgia è una maniaca dell’ordine, tanto da fare una telefonata per il dentifricio lasciato fuori posto. Racconta delle divergenze tra di loro. Lui è per la legalizzazione delle droghe. Anche pesanti. E anche sul piano calcistico non sono d’accordo. Se Andrea è juventino la Meloni è romanista. Infine spiega perché la loro bambina si chiama Ginevra. Ed è un motivo molto romantico:

Lancillotto, la tavola rotonda…il mito dell’amore eterno

Leggi anche: Andrea Giambruno, chi è il fidanzato di Giorgia Meloni (e il padre di Ginevra)

 

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Ginevra: le prime foto della figlia di Giorgia Meloni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche