Bosco Cobos e la risposta alle battute omofobe di Clemente Russo

Bosco Cobos ha capito che Clemente Russo lo ha preso per i fondelli.  E ha capito anche che quando gli ha dato del “friarello” non intendeva con quella parola definirlo in modo positivo. Ma

bosco cobos clemente russo

Bosco Cobos ha capito che Clemente Russo lo ha preso per i fondelli.  E ha capito anche che quando gli ha dato del “friarello” non intendeva con quella parola definirlo in modo positivo. Ma deriderlo per la sua sessualità. Bosco descrive davanti ad Antonella Mosetti e a Stefano Bettarini l’atteggiamento del pugile. Descrive Clemente Russo mimando una scimmia. E dice che gli ricorda quei bulli che lo tormentavano quando andava a scuola. Spiega di essere passato 20mila volte in quella situazione. E che se ne frega.

 

Bosco Cobos e la risposta alle battute omofobe di Clemente Russo

 

IL VIDEO DI CLEMENTE RUSSO CHE DA’ DEL RICCHIONCELLO A BOSCO COBOS – Clemente Russo è ormai al centro della polemica. Il video della battuta omofoba contro Bosco è stato messo in circolazione su internet circa un’ora fa.  La scena che si vede nella clip è questa: alcuni dei vip del Grande Fratello sono seduti sui divanetti in giardino. Il pugile si trova davanti all’amico di Jonas Berami e gli chiede scherzosamente se può chiamarlo “friariello” spiegandogli che è un tipo di broccolo considerato una specialità Napoletana.

Fino a qui sembrerebbe che Clemente Russo stia solo facendo il simpaticone, anche se l’atteggiamento sembrerebbe quasi di qualcuno che si sente superiore e vuole schernire il più debole. E forse era proprio la sua intenzione, visto che le testimonianze di chi ha visto la diretta live 24 ore hanno confermato che dopo che Bosco si è allontanato Clemente ha detto chiaramente che “friariello” significava in realtà “ricchioncello”.

Guarda il video in cui Clemente Russo chiama Bosco Cobos “friariello”:

 

Mara Venier, anche lei indignata dalla situazione, ha reinstragrammato un video di Rebecca Di Pasquale, ex concorrente del Grande Fratello, in cui dice la sua a proposito dell’uscita infelice del pugile e nella descrizione ha scritto “Il pugno lo darei io a Clemente Russo!!!! “.

Mara non è stato l’unico nome noto a sentirsi toccato da questa storia. Anche la bella Nina Moric ha detto la sua sulla sua pagina Facebook:

Su Twitter e Facebook sono stati in molti a difendere Clemente Russo, spiegando che a Napoli “friariello” è un vezzeggiativo che vuol dire “vivace”, “allegro”. In molti però si sono subito ricreduti quando gli è stato spiegato che è stato proprio lui a spiegare agli altri il vero significato del nomignolo che gli aveva appioppato facendo il simpatico, appena Bosco Cobos ha voltato le spalle. Oltre che cafone, è stato anche piuttosto vigliacco!

Qui sotto, in questo video pubblicato su Twitter, potete sentire voi stessi la seconda parte in cui si sente chiaramente dire a Russo: “Friariello a Napoli vuol dire un’altra cosa. Vuol dire fru fru, ricchioncello, solo che lui non lo sa.”

Leggi anche: CLEMENTE RUSSO E LA BATTUTA OMOFOBA SU BOSCO COBOS AL GRANDE FRATELLO VIP

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Bosco Cobos e la risposta alle battute omofobe di Clemente Russo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche