Chi è Vitalii Sediuk, il terrore di Hollywood

È uno dei più famosi disturbatori di eventi mondani, una sorta di Bruno (di Sacha Baron Cohen) all’ennesima potenza che assale le celebrità vestito in modo bizzarro per lanciare messaggi strampalati. Una volta era un giornalista ma ora si fa chiamare “l’incubo di Hollywood”

Vitalii Sediuk bacio sedere kim kardashian

Il più famoso disturbatore televisivo, Gabriele Paolini, in confronto a Vitalii Sediuk è un vero dilettante. Se al massimo Paolini ha preso un calcio nelle palle da Paolo Frajese e per il resto si è sempre limitato a fare da sfondo mormorando frasi incomprensibili il ventisettenne ucraino Vitalii Sediuk ha fatto diventare l’azione di disturbo (che spesso rasenta la molestia) una vera e propria forma d’arte.

Al contrario di molti presenzialisti televisivi di professione Vitalii ad esempio un lavoro ce l’ha. È un giornalista (o almeno lo era) per la rete televisiva ucraina 1+1. È grazie ai pass che usava per lavoro che Sediuk è riuscito ad avvicinarsi a personaggi del mondo dello spettacolo altrimenti intoccabili per i comuni mortali. La sua carriera sembra essere iniziata nel 2011 quando ha offerto un’ortensia a Madonna durante una conferenza stampa. Madonna però odia le ortensie (e lo dice chiaramente nel video) e Sediuk questo lo sapeva.

Nondimeno nei giorni successivi in molti hanno scritto della maleducazione di Madonna che tratta in questo modo il regalo di un fan. All’epoca l’ufficio stampa della star fu costretto a rilasciare una dichiarazione nella quale spiegava che Madonna aveva il diritto di detestare i fiori che voleva, perché viviamo in un mondo libero. Durante un’intervista con Will Smith nel 2012 Sediuk ha baciato l’attore, poi è toccato ad un tentativo di avvicinare la faccia all’inguine di Leonardo Di Caprio seguito da quello – riuscito – di infilarsi sotto la gonna di America Ferrara;

episodio che gli costò a quel punto (eravamo nel 2014) il posto di lavoro. Evidentemente anche alla 1+1 ne avevano abbastanza, del resto in quell’occasione Sediuk venne accusato di violenza sessuale. Lo stesso trattamento riservato a Di Caprio capitò a Brad Pitt, ma l’attore riuscì ad evitare il contatto fisico con Sediuk al prezzo della rottura del suo costoso paio di occhiali.

Tra le sue vittime anche diverse modelle e cantanti come Ciara, che però si è prestata al gioco. Si è fatta fotografare a fianco di Sediuk che per l’occasione indossava una maglia dorata in lamè e un tanga nero.

L’anno scorso Sediuk, vestito in modo eccentrico ha baciato sulla guancia Miranda Kerr a Parigi. Qualche tempo fa è toccato a Gigi Hadid, aggredita a Milano e ieri a Kim Kardashian (per la seconda volta) alla quale Sediuk ha tentato di baciare il dolce bon bon. Ma perché Sediuk fa così? E come mai continua ad agire indisturbato? A volte il disturbatore sostiene di voler lanciare dei messaggi “importanti”. Ad esempio ha spiegato l’attacco di ieri dicendo che lotta per la bellezza naturale contro gli impianti estetici al fondo schiena. Quelli che pare siano alla base della straordinaria tenuta antigravitazionale del posteriore della Kardashian. Nel caso di Gigi Hadid ha raccontato invece che secondo lui la Hadid non è una vera celebrità. E nemmeno una vera modella.

Sediuk, che di recente ha anche lanciato un suo canale YouTube chiama i suoi fan Vitalizer. E si propone come una sorta di personaggio bizzarro uscito da uno dei film di Sacha Baron Cohen pronto a conquistare Hollywood terrorizzando tutte le celebrities che li capitano a tiro. Lui sostiene di non essere pazzo e di non essere uno stalker. Ma a parte quando vuole lanciare degli “importanti” messaggi non si capisce bene perché lo faccia. Vuole diventare anche lui una star?

Nel frattempo, anche se è stato bannato da tutti gli eventi di Hollywood (in seguito all’invasione del palco ai grammy del 2013 durante la premiazione di Adele) è ancora a piede libero. Sediuk infatti non è mai finito in carcere. E solo una volta (dopo l’attacco ad America Ferrara) gli sono stati comminati venti giorni di lavoro socialmente utili e tre anni libertà vigilata. Non è chiaro però se i recenti attacchi alla Hadid e alla Kardashian possano considerarsi una violazione dei termini della libertà vigilata. E quindi se Sediuk debba finire in carcere.

Leggi anche: Gigi Hadid aggredita a Milano da Vitalii Sediuk

Tags:

0 commenti per “Chi è Vitalii Sediuk, il terrore di Hollywood”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche