Che fine ha fatto Fiorella Pierobon

La più famosa annunciatrice televisiva delle reti Mediaset dopo aver lasciato il piccolo schermo non sente la mancanza del mondo dello spettacolo e si è trasferita a Nizza dove coltiva la sua passione per la scultura e la pittura

fiorella pierobon che fine ha fatto

Per quasi vent’anni, tra il 1984 e il 2003, Fiorella Pierobon è stata il volto di Canale 5. Era lei l’annunciatrice televisiva dell’ammiraglia Mediaset. Alla corte dell’impero televisivo fondato da Silvio Berlusconi la Pierobon ci era arrivata l’anno prima, affiancando Mike Bongiorno in Superflash e Big ma è solo nel 1984 che passa definitivamente a Canale 5 prendendo il posto di un altro volto storico della rete: Eleonora Brigliadori.

LA REGINA DELLE ANNUNCIATRICI MEDIASET – Fiorella Pierobon però, nonostante la sua giovane età quando approdò a Mediaset (è nata il 18 marzo 1960) aveva già una lunga gavetta alle spalle. Aveva infatti iniziato a fare televisione nel 1977, a soli 17 anni, conducendo il programma televisivo Tutto uncinetto sulla storica emittente televisiva locale Telealtomilanese (che nel 1981 cederà le sue frequenze a Silvio Berlusconi). La Pierobon non aveva solo il compito di annunciare – cinque volte al giorno – i programmi che sarebbero andati in onda ma conduceva anche Anteprima durante il quale veniva anticipati i programmi della settimana successiva. Successivamente la Pierobon condurrà anche altri programmi come Rivediamoli durante il quale (sembrerà strano visto la giovane età della televisione commerciale) venivano mostrati i momenti migliori di programmi del recente passato della Rete (che come Canale 5 aveva iniziato a trasmettere nel 1980 anche se era di proprietà di Berlusconi dal 1976).

Fiorella pierobon che fine ha fatto

Fiorella Pierobon durante la presentazione della sua personale al Lucca Center of Contemporary Art (Fonte Facebook credits D. Dianda)

Tra gli anni Ottanta e i Novanta la Pierobon affiancherà al ruolo di annunciatrice anche quello di conduttrice (o co-conduttrice) di programmi come i Telegatti, Buongiorno Italia, il Festivalbar (dove parteciperà anche come cantante nel 1991), Discoverde (sempre a tema musicale) e vari programmi di intrattenimento come Holiday on Ice che condurrà a più riprese con Claudio Lippi.

Oltre alla carriera televisiva la Pierobon in quegli anni tenterà anche quella musicale tentando di partecipare al Festival di Sanremo del 1993 con una canzone scritta da Gianni Bella. Non restano grandi tracce dei successi della Pierobon che è riuscita nell’impresa di pubblicare due album: L’affascinante gioco della seduzione e Encanto. Il suo più grande successo musicale rimane Resta come sei, presentato al Festivalbar del 1991 Nel 2000 l’era delle signorine buonasera stava volgendo al termine. Alla Pierobon venne però risparmiato il trattamento riservato alla sua collega Gabriella Golia (di Italia 1) e le fu consentito di accomiatarsi dal suo pubblico in una puntata di Striscia la Notizia del 2003 dove annunciava che avrebbe abbandonato il piccolo schermo.

Da allora la Pierobon ha fatto sporadiche apparizioni (anche nei programmi RAI) ma si è dedicata prevalentemente alla pittura (proprio come la Brigliadori). Per tutti i nostalgici che volessero rivivere quei momenti dell’era televisiva un buon punto di partenza è il sito ufficiale della Pierobon (non più aggiornato) che raccoglie immagini e notizie sulla carriera televisiva della conduttrice.

fiorella pierobon che fine ha fatto

Una vernice dei quadri e delle opere di Fiorella Pierobon, in basso a sx l’autrice

LA SVOLTA NEL MONDO DELL’ARTE – Nel 2007 infatti la Pierobon ha aperto un atelier a Nizza dove si è trasferita e ha pure un sito ufficiale. Grazie alla sua galleria nizzarda la Pierobon è riuscita a piazzare diversi quadri. A quanto pare la pittura ha assorbito completamente tutte le sue energie creative e la televisione sembra non mancarle per niente. I lavori della Pierobon sono prevalentemente astratti e si concentrano sull’uso della materia e del colore. A quanto pare la Pierobon è diventata anche appassionata delle opere di Dante dalle quali trae ispirazione per le sue tele e le sue sculture.

Le opere di Fiorella Pierobon

Tags:

0 commenti per “Che fine ha fatto Fiorella Pierobon”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche