Selvaggia Lucarelli chiede scusa a Belen Rodriguez

La blogger che di recente è diventata paladina dei diritti delle donne su Internet e combatte lo Slut Shaming ha detto che quando ha diffuso il link al famoso video di Belen ha commesso un errore e una violenza nei confronti della showgirl. Dopo sei anni il caso è chiuso (ma manca ancora la risposta della Rodriguez)

selvaggia lucarelli video belen scuse

Ieri durante la prima puntata di Italia, il programma che segna l’ennesimo ritorno in Rai di Michele Santoro è successo qualcosa di strano. Non tanto per il contenuto della trasmissione che andava a sviscerare un tema già toccato dal documentario sui giovani ricchi andato in onda qualche settimana fa su Rai 2 quanto per quello che ha detto Selvaggia Lucarelli, chiamata in studio da Santoro in qualità di esperta per spiegare il mondo dei social e la voglia di apparire (e conquistare “seguaci”) ad ogni costo.

LA SOCIETÀ DELL’APPARIRE – Si è parlato di selfie, di fama, di persone che vogliono avvicinarsi ai VIP per sentirsi “ricchi per una notte”. La Lucarelli in particolare è sta invitata a spiegare agli spettatori i meccanismi di quella società dell’apparire la cui (non)esistenza è stata amplificata anche grazie all’uso di degli smartphone e dei social network dove i famosi fanno a gara ad esibire quello che hanno e i meno famosi  a cercare di essere più simili ai primi. Il motivo? Si va dai classici quindici minuti di fama che non si negano a nessuno fino al sempre verde “esibizionismo” passando per l’impellente “bisogno di apparire”. Insomma, è la tesi, i motivi sono sempre gli stessi, è il mezzo che amplifica le reazioni e ingigantisce l’ego.

belen-lucarelli-video-porno-link-1

«HO CAPITO CHE STAVO FACENDO UNA VIOLENZA A BELEN» – Arriva però il momento in cui Santoro chiede alla Lucarelli di parlare di come alle volte l’Internet venga usato anche per fare del male alle persone, costringendole a mostrare una parte della loro vita che preferirebbero tenere privata. Perché un conto è chi vuole emulare quei personaggi che sembra non nascondano nulla della loro quotidianità un’altra è trovare un momento intimo pubblicato su Internet. Il riferimento ovviamente è alla vicenda di Tiziana Cantone ma anche al caso del video privato di Belen che, come abbiamo raccontato, la Lucarelli contribuì a rendere noto al grande pubblico della Rete mettendo a disposizione il link dal quale scaricarlo.

Sappiamo che recentemente la Lucarelli ha ingaggiato una vera e propria guerra contro alcuni gruppi Facebook dove venivano scambiati i link dei video di Tiziana Cantone (e più di recente le foto di Diletta Leotta). In occasione di quell’epica battaglia tra titani dell’Internet gli utenti di quelle pagine hanno spesso postato sul profilo della Lucarelli lo screenshot di quando, nel 2011, Selvaggia diffuse il link al video hot di Belen Rodriguez. In molti hanno notato una contraddizione in termini tra lo stigmatizzare quei comportamenti che incitano all’odio nei confronti delle donne le cui foto o video sono stati diffusi senza il loro consenso e l’aver, in passato, aver fatto qualcosa di molto simile con Belen. La Lucarelli ha sorpreso un po’ tutti dicendo che tra il caso di Tiziana Cantone e quello di Belen:

Sei anni fa ero stupida io, ero ignorante anche da un punto di vista di quelli che sono i meccanismo della Rete, avevo sottovalutato quello che era capitato a Belen, perché venivamo dai video di Paris Hilton,  Kim Kardashian, sembrava tutto un grande gioco in cui non si capiva il confine tra la complicità di chi si faceva filmare e di chi si filmava e tutto sommato la popolarità che ne derivava.

Dopo aver precisato che  questo non vuol dire che lei ne avesse condiviso all’epoca il contenuto la Lucarelli ha ammesso di essere stata complice di questo meccanismo e ha aggiunto che sente la responsabilità di portarsi dietro la colpa di quello che ha fatto a Belen, ovvero di averle fatto una vera e propria violenza. Fortunatamente (per noi?) però negli anni la Lucarelli ha imparato quanto feriscono i commenti e giudizi e quindi ha deciso di trasformarsi in una furia vendicatrice.

 

Speriamo che abbia chiesto scusa anche in privato a Belen, ma sappiamo che i rapporti tra le due sono abbastanza tesi per altri motivi e altri litigi. Non sappiamo invece se per quanto riguarda il processo che la vede imputata (e dove speriamo risulti innocente) per il furto di alcune foto  la Lucarelli avesse già maturato all’epoca dei fatti imputatigli  la consapevolezza che ora ha finalmente raggiunto. In ogni caso non è mai troppo tardi.

selvaggia lucarelli video belen scuse

Su Twitter però non se ne sono accorti, perché sono rimasti piuttosto indignati per le critiche fatte poco prima dalla Lucarelli a Uomini e Donne. Ma al di là del fatto che aveva ragione non si può certo pretendere che la Lucarelli chieda scusa per una sua opinione legittimamente espressa, cosa ben diversa dal diffondere un video “hot”. Certo, per quanto riguarda la partecipazione alla Fattoria (dieci anni fa) forse le scuse non bastano, ma non bisogna dimenticare che la Lucarelli non è un premio Nobel, è stata una blogger che è diventata famosa commentando l’Isola dei Famosi, tutto sommato il trash e l’intrattenimento di un certo tipo sono il suo mondo, professionalmente parlando, ma bisogna saper distinguere la persona dal suo lavoro. Il che è quello che molti non riescono a fare nemmeno per le attrici porno, che vengono considerate “troie” in ogni caso qualsiasi cosa dicono o facciano.

0 commenti per “Selvaggia Lucarelli chiede scusa a Belen Rodriguez”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche