Ecosessuali: quelli che fanno sesso con la Terra

Avete mai pensato alla Terra come a un partner sessuale? Allora non siete ecosessuali. E se volete sapere cosa combinano…

ecosessuali

Avete mai pensato alla Terra come a un partner sessuale? Ci sono degli ambientalisti che invitano le persone a accarezzare l’erba e i petali dei fiori in un modo diverso da quello che immaginate. Il LiveWorks Festival di Sidney delle arti sperimentali è la casa dell’‘Ecosexual Bathhouse’ che ti da l’opportunità di prendere parte a un movimento intimo intorno al mondo. Amanda Morgan un membro della UNLV School of Community Health Sciences che è coinvolta nel movimento Ecosessuale ha spiegato come funziona questa pratica particolare. Come scrive Unilad ci sono vari livelli, da quelli che usano prodotti sessuali ecosostenibili a chi “si rotola nello sporco e ha un orgasmo” fino a chi “fa sesso con gli alberi o si masturba sotto le cascate”.

ecosessuali

The Ecosexual Bathhouse creato dal duo di artisti Pony Express offre una galleria in cui avviene l’impollinazione dei fiori, dove potete assaporare una brezza fresca e fare altre cose che non hanno bisogno di spiegazioni. Vice, uno dei membri di Pony Express ha descritto il suo lavoro come “un posto stravagante che dissolve le barriere tra specie”. Sul loro sito web scrivono:

La Terra è il nostro amante. Noi siamo pazzamente, passionalmente e fieramente innamorati e grati di questa relazione. Per creare una relazione a doppio senso con a Terra vogliamo collaborare con la natura.

Guarda il video degli ecosessuali:

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Ecosessuali: quelli che fanno sesso con la Terra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche