Un anno di carcere in più per Fabrizio Corona

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha revocato l’affidamento in prova ai servizi sociali a Fabrizio Corona

silvia provvedi fabrizio corona capri 4

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha revocato l’affidamento in prova ai servizi sociali a Fabrizio Corona. Affidamento che era stato sospeso il 10 ottobre scorso, il giorno stesso in cui è stato arrestato per intestazione fittizia di beni. I giudici, come chiesto dal sostituto pg Antonio Lamanna, hanno disposto la revoca ‘ex tunc’ e precisamente dal 22 ottobre del 2015. Ciò vuol dire, in sostanza, che un anno circa già scontato in affidamento dovrà essere nuovamente scontato in carcere.

DON MAZZI E CORONA Tgcom racconta la delusione di Don Mazzi che lo aveva accolto nella sua comunità:

“Sono troppo buono e mi hai fregato”. Non usa giri di parole don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus nella quale Fabrizio Corona ha scontato parte della sua pena, nella lettera che ha indirizzato proprio all’ex re dei paparazzi e che ha rivelato durante una trasmissione di Rtl 102.5. “Sono arrabbiato, non tornare da me”, ha aggiunto proseguendo nella lettura

Don Mazzi afferma di non essere “pentito” per aver accolto Fabrizio Corona, quando, dopo il suo primo arresto, aveva ottenuto l’affidamento in prova ai servizi sociali. “Forse peccando di superbia ero convinto che non avesse voglia di fregarmi e invece…”, aggiunge il sacerdote.

“Forse c’è stato un periodo in cui Fabrizio si è convinto di non fregarmi, ma dopo è venuto fuori ancora il Corona – continua don Mazzi -. Io sono arrabbiato che sia in galera. La galera a Corona e a persone così non serve, bisogna che trovi un altro luogo e, soprattutto, un po’ più di pazienza, è stato troppo poco con me. Intanto gli ho detto che si cerchi un altro, perché don Mazzi ha da fare. Io sono apertissimo a dieci casi anche peggiori di lui, perché Corona è in effetti un caso mediatico, ma non avete idea di che casi ho seguito e che sto seguendo e cosa ho nelle mie comunità. Forse sono diventato l’unico prete che ancora prendi questi casi”.

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Un anno di carcere in più per Fabrizio Corona”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche