Gabriel Badilla, l’ex nazionale della Costa Rica stroncato da un infarto durante una minimaratona

Era soprannominato El Gladiator per la sua tenacia e il suo coraggio, a giugno aveva dato l’addio al calcio e non risulta soffrisse di particolari problemi di salute. Polemiche sui ritardi nell’arrivo dei soccorsi

gabriel badilla morte - 1

Gabriel Badilla era un giocatore di calcio, ex difensore del  Deportivo Saprissa e della nazionale della Costa Rica morto in maniera forse assurda domenica scorsa mentre partecipava alla 10 km Lindora Run. A poca distanza dall’arrivo Badilla è crollato a terra esanime e – nonostante il tentativo di alcuni partecipanti di prestare i primi soccorsi – non c’è stato nulla da fare per salvare la vita del 32 calciatore.

GEORGE BADILLA, IL GLADIATORE – El Gladiator, così era soprannominato il difensore del Saprissa, era uno che era abituato a lottare. Badilla infatti aveva già subito un intervento al cuore nel 2013, per la rimozione di un tumore benigno, ma questo non gli aveva impedito di continuare a giocare a calcio. Una volta ripresosi dall’operazione infatti il calciatore era tornato a giocare per il Saprissa fino al giugno di quest’anno. A quanto risulta Badilla, che aveva partecipato ai Mondiali 2006 in Germania con la sua Nazionale, non aveva problemi cardiaci ed era in grado di correre quella minimaratona. Il cronista Luis Lopez Rueda del giornale sportivo locale El Expreso del Deporte stava seguendo la gara con una diretta su Facebook e ha filmato i drammatici momenti del malore di Badilla. Pare che i soccorsi e l’ambulanza siano arrivati molto in ritardo (c’è chi sostiene addirittura venti minuti) e che quindi per Badilla non ci fosse ormai più nulla da fare al momento dell’arrivo dell’ambulanza perché ormai era in arresto cardiaco da troppo tempo. Dopo quaranta minuti di tentativi da parte dei medici del servizio di soccorso Badilla è stato dichiarato morto. Ai funerali i tifosi della sua squadra hanno intonato canti e cori in suo onore.

0 commenti per “Gabriel Badilla, l’ex nazionale della Costa Rica stroncato da un infarto durante una minimaratona”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche