Edson D’Alessandro: perché ha vinto Tu sì que vales

Perché Edson D’Alessandro ha vinto Tu sì que vales? Perché canta bene. Ma di sicuro la triste storia di questo 18enne ha contato molto. La conoscete?

edson d'alessandro tu sì que vales

Perché Edson D’Alessandro ha vinto Tu sì que vales? Perché canta bene, questo è vero. Ma di sicuro la storia di questo ragazzo di 18 anni ha contato molto. Ecco il video della sua esibizione durante la finale e il momento della vittoria di Edson:

 

E dire che D’Alessandro è stato ripescato. Infatti la sua manche è stata vinta dal giovanissimo mago Umberto Carpani. Che forse avrebbe vinto anche il programma se non avesse prevalso “l’emozione” alla bravura.

LA STORIA DI EDSON D’ALESSANDRO – Edson D’Alessandro ha solo 18 anni, ma nella sua breve vita ha avuto esperienze che lo hanno segnato molto, tanto da renderlo balbuziente. Arriva sul palco di Tu sì que vales e racconta la sua storia:

“Ho scelto Jealous perché penso sia una canzone che mi appartiene molto. Sono molto geloso della nuova famiglia che ho perché ho avuto una storia lunga e brutta. Io sono nato in Brasile il 22 agosto, a 4 anni ho perso i miei genitori e stavo in strada tra fame e povertà. Come si sta lì in Brasile… Un giorno stavo a casa, stavo con mia mamma e quest’uomo che non lo conoscevo proprio. Quel giorno lì mi cacciò, io già a 4 anni sono stato in strada.

Poi un giorno stando lì in strada arrivarono gli assistenti sociali, mi presero e mi portano in casa famiglia. Lì ci sono stato per circa 2 anni in questa casa famiglia. Sono stati brutti. Alla casa famiglia un giorno mi arrivò una lettera in cui stava scritto che questi due genitori mi stavano vedendo a prendere. Quel giorno la mia vita si è stravolta, è cambiata”.

Edson D’Alessandro: il ragazzo adottato che commuove tutti a Tu sì que vales

 

Maria De Filippi gli chiede se la sua balbuzie sia dovuta alla sofferenza che ha vissuto e lui risponde:

“E’ per questo problema che ebbi quando ero piccolo. Io credo che quando non hai affetto…”.

E la De Filippi lo incoraggia:

“E’ una cosa importante, tu devi pensare che sei stato scelto, non sei capitato. Quando una persona decide di adottare non lo decide così, sceglie di diventare madre o padre. E soprattutto ti sceglie come figlio. Questa è la cosa più importante. Sei stato voluto a tutti gli effetti, non sei mai stato abbandonato. Semplicemente sei stato voluto tanto da qualcun altro”.

Edson conquistail pubblico e i giudici e va direttamente in finale a Tu sì que vales. Anche perché come commenta qualcuno : “Ogni anno voi di Tu sì que vales ci fate allagare casa”

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Edson D’Alessandro: perché ha vinto Tu sì que vales”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche