Il tutorial in tv per coprire con il make up i segni delle violenze

Una rete televisiva in Marocco ha mostrato un tutorial make up in cui veniva spiegato come coprire le cicatrici o i lividi di un abuso domestico

violenza sulle donne

Una rete televisiva in Marocco è stata criticata per aver mostrato un tutorial make up in cui veniva spiegato come coprire le cicatrici o i lividi di un abuso domestico. Come scrive l’Independent, il canale 21 ha mandato in onda una donna con cicatrici e lividi, causati da violenze domestiche, pronta ad essere trasformata.

La modella con due occhi neri e le guance tumefatte si è prestata come cavia per far vedere agli spettatori come coprire tutto questo con il make up. La presentatrice ha raccomandato i modi più efficaci, ed i brand più adatti allo scopo, come potete vedere nel video pubblicato da Jezebel.

Il video del tutorial in tv per coprire con il make up i segni delle violenze

Accertatevi di usare la cipra per fissare il trucco. Se dovete lavorare tutto il giorno i lividi non appariranno all’improvviso. Speriamo che questi piccoli trucchi di bellezza possano aiutarvi con la vita di tutti i giorni

Il programma è andato in onda il giorno contro la violenza sulle donne. Per molti però, un tutorial che mostra come coprire cicatrici e lividi normalizza gli abusi sulle donne. La violenza domestica diventa solo un antiestetico inconveniente che può essere tranquillamente risolto con il make up. Centinaia di donne marocchine hanno firmato una petizione per censurare la puntata della trasmissione e la “standardizzazione della violenza contro le donne”.

Da Marocchina e femminista attivista in Marocco, in nome di tutte le persone Marocchine, denunciamo il messaggio di normalizzazione della violenza sulle donne. Chiediamo una severa sanzione contro lo show televisivo, Sabahiyat e il canale 2M. La violenza non dovrebbe essere coperta con il trucco e l’aggressore dovrebbe essere denunciato.

Alla luce delle lamentele, 2M ha rimosso il tutorial dal suo sito web. E ha pubblicato una dichiarazione in cui ammetteva che la clip era inappropriata. E che era stato fatto un errore di giudizio. Gli attivisti però, non hanno sentito come sincere queste scuse. Hanno specificato che molte delle donne che subiscono violenze non riescono a leggere. A quel punto 2M ha fatto una diretta per rendere più chiare le scuse.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Il tutorial in tv per coprire con il make up i segni delle violenze”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche