Quelli che cadono dentro il fontanone del Gianicolo ghiacciato

Il celebre fontanone del Gianicolo fa di nuovo da sfondo alle epiche gesta di un gruppo di ragazzi che dopo aver pattinato sulla lastra di ghiaccio la sfondano e ci cadono dentro.

fontanone gianicolo ghiaccio bagno

Un gruppo di ragazzi romani in mancanza di eventi ufficiali organizzati dal Comune a Cinque Stelle ha deciso di reagire in maniera autarchica al tedio di questo gelido inverno capitolino. Qualche sera fa il Fontanone del Gianicolo (già immortalato nella sequenza d’apertura de La Grande Bellezza) era tutto ghiacciato, una tentazione irresistibile anche perché lo strato di ghiaccio era sufficientemente spesso da consentire di passeggiarci sopra.

Quelli che cadono dentro il fontanone del Gianicolo ghiacciato

UN BEL BAGNO GELATO – Il problema è – come mostra questo video girato da Andrea Valesini- che il ghiaccio non ha retto al peso di un gruppetto di ragazzi che si abbracciavano festanti per essere riusciti a raggiungere il centro della vasca. E proprio in quel punto la lastra di ghiaccio ha ceduto e ha mandato tutti a mollo nell’acqua gelida, tra l’ilarità degli astanti che attendevano già da qualche minuto l’arrivo di un manipolo di eroi in grado di rompere il ghiaccio di una serata decisamente sotto zero hanno applaudito all’atletico tuffo degno di un erede della casata degli Stark. Fortunatamente nessuno si è fatto male e grazie ai risvoltini, quanto mai provvidenziali, anche i pantaloni sono rimasti all’asciutto (favorendo il congelamento delle caviglie).

Non è però la prima volta che il celebre Fontanone del Gianicolo, noto anche con il nome di Fontana dell’Acqua Paola, viene utilizzato per qualche bagno fuori programma. L’estate scorsa un gruppo di ragazze era stato immortalato mentre cercava refrigerio dalla canicola romana proprio facendo il bagno all’interno della vasca della fontana. E che dire di quelli che facevano il bagno nella fontana di Piazza Navona? La notizia del nuovo episodio balneare non è fortunatamente ancora giunta alle orecchie di Roma Fa Schifo che questa volta però non può che prendere atto che nemmeno con temperature “polari” a Roma si riesce ad essere come i pacati e rispettosi popoli nordici. E per fortuna.

Rubriche