Real Time, San Valentino e l’apostrofo sbagliato sull’amore che non lo era

Ieri ha destato scalpore un annuncio che Real Time ha pubblicato sui giornali. Il motivo dello scandalo era l’apostrofo sbagliato su “amore”. E oggi Real Time non lascia ma raddoppia. Ecco cosa c’è dietro

real time amore san valentino apostrofo

Ieri ha destato molto scalpore un annuncio a pagamento che Real Time ha pubblicato su diversi giornali. Il motivo dello scandalo era l’apostrofo sbagliato sulla parola amore. Nella pagina si poteva leggere “un’amore” invece che la giusta versione “un amore”:

Lo sbaglio è stato replicato anche su Facebook:

Anche Nonleggerlo ha fatto notare l’errore:

 

Oggi Real Time ci mette una pezza spiegando che non ha sbagliato niente e che tanta indignazione serviva per attirare l’attenzione sulla vera iniziativa legata all’apostrofo apparentemente errato. Il giro della frittata è molto carino, e almeno fa riflettere, anche se paraculeggia:

Real Time, San Valentino e l’apostrofo sbagliato sull’amore che non lo era

real time amore san valentino

 

“Un amore è un’amore”, recita la pagina a pagamento sul Corriere della Sera. E poi spiega che l’errore non era tale:

“L’amore non ha età, razza, religione, genere, orientamento sessuale. Nella lingua italiana però, la parola amore è un sostantivo di genere maschile. Se i pregiudizi iniziano dal linguaggio, è arrivato il momento di cambiare la nostra lingua.

Chiediamo di consentire l’uso della parola amore anche come sostantivo femminile, rendendola di fatto di genere neutro. Perché un amore è un’amore. Nient’altro. Perché siamo per ogni genere d’amore, contro ogni pregiudizio. E rendendo neutra la parola amore possiamo combattere la discriminazione.

Aiutaci a raggungere questo obiettivo. Visita la pagina Facebook di Real Time, scopri di più e firma la petizione

Forse è ancora presto, ma sulla pagina di Real Time al momento non c’è nessuna petizione. Solo commenti di persone divertite dall’errore grammaticale:

real time amore san valentino 2

Vi aggiorneremo sull’evoluzione di questa strana iniziativa. Anche perché c’è una considerazione da fare. Che dire allora della parola “sesso”? La presentazione per chiedere all’Accademia della Crusca di cambiare il genere della parola amore è arrivata:

Qui potete firmare la petizione, se lo desiderate. Ma è davvero importante o Real Time sta usando un pretesto per farsi pubblicità?

real time amore san valentino apostrofo petizione

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

Rubriche