Simona Izzo e Amanda Lear trans al GfVip

Simona Izzo continua a sfornare pettegolezzi nella casa del GfVip, questa volta su Amanda Lear che sarebbe stata una trans

simona izzo amanda lear trans

Simona Izzo continua a sfornare pettegolezzi nella casa del GfVip, questa volta su Amanda Lear:

“Era bellissima, di una bellezza mozzafiato. Ovviamente era un uomo prima, era una transgender, ha fatto un intervento. Certo, era trans”.

cosa c’è di vero? La Lear reagirà? Quella di Amanda Lear trans è una vecchia storia, che però lei ha sempre smentito:

In un’intervista a Verissimo, Amanda Lear ha effettivamente detto di essere nata a Hong Kong. Versione confermata dalla sua biografia ufficiale: la data sarebbe però quella del 18 giugno 1946. Il sito ufficiale della showgirl, però, dice altro (omettendo il giorno): «Nata in Vietnam nel 1950 da un ufficiale inglese e da madre asiatica. Quando i genitori hanno divorziato, Amanda ha diviso la sua vita tra la sua famiglia inglese e la Francia, dove si era trasferita la mamma».

La foto (smentita) di Amanda Lear trans

amanda lear trans

Il legame con il Vietnam inizia a fare la sua comparsa alla fine degli anni Settanta. Secondo alcune teorie, Amanda sarebbe in realtà un transessuale, nato come Alain René Tap nel 1939, a Saigon (l’odierna Ho Chi Minh), e operato a Casablanca dal chirurgo Georges Burou, famoso per altri interventi di cambio di identità di genere. Nel 1978, la giornalista Camilla Cederna scrive un articolo per TV Sorrisi e Canzoni in cui dice di aver sbirciato il passaporto francese della cantante depositato al bureau del suo albergo a Milano.

Il documento risulterebbe rilasciato a Carcassonne, Sud della Francia, intestato a «Alain Tap, detto Amanda, travestito, nato a Saigon il 18 giugno 1939». Più in basso il nome d’arte: “Peki d’Oslo”. Storia che suscita curiosità anche all’estero. Il Telegraph le chiede chiaro e tondo se lei sia davvero nata come Alain Tap e se da trans si sia fatta chiamare Peki d’Oslo. Lei nega tutto: «Ho già detto molte volte che questa Peki d’Oslo non sono io. Controllate le date, non corrispondono».

 

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

Rubriche