Apertura

Adam Kadmon ci svela chi c'è dietro alla droga del cannibale

ADAM KADMON

Se le storie di famosi cantanti pop controllati a turno da Satana e dagli Illuminati non vengono prese sul serio, Adam Kadmon ci prova ancora parlando delle droghe. In particolar modo di Cannibal, la droga che allenta tanto i freni inibitori fino a farti arrivare al cannibalismo. Chi finanzia il mercato delle droghe, come funziona e soprattutto, perché anche paesi come la Russia si stanno muovendo verso la depenalizzazione e la legalizzazione? Ormai dovresti averlo imparato, non sono coincidenze!!!1! Aperto con una citazione di Jim Morrison come i migliori link di Facebook, questo servizio sicuramente riuscirà a farti capire chi ti sta manovrando. O forse no, però è divertente.
ADAM KADMON
 
ADAM KADMON: COME SONO NATE LE DROGHE? – Sempre più spesso si parla di uso terapeutico delle sostanze stupefacenti, in particolare della cannabis, con quale si stanno preparando numerosi farmaci. In veste di Capitan Ovvio, Adam Kadmon ci informa che tutte le droghe sono nate in laboratorio. L’eroina in origine era un farmaco, creduto privo di effetti collaterali, e l’MDMA, sostanza alla base della diffusissima ecstasy, è nata inizialmente come stimolatore, pensata per i soldati delle Prima Guerra Mondiale e il loro bisogno di attutire fame, stanchezza e dolore. Il suo nome originale era proprio Adam (coincidenze? Io non credo) per le sue presunte capacità di rinascita. Si tratta solo di casualità, di farmaci inventati per caso di cui si è riscoperto un uso ben diverso? Assolutamente no. Sappi che è stato tutto organizzato fin dal principio, si tratta di un complotto per assopire la tua coscienza. E ti pareva.
ADAM KADMON
 
ADAM KADMON: CHI C’È DIETRO TUTTO QUESTO? – Infatti, dietro la droga e le rivoluzioni collegate ad essa non c’è nulla di spontaneo. Basti pensare al movimento hippy, strafatto di LSD messo in commercio dalla CIA nel tentativo di controllare la popolazione e assopire la coscienza sociale. L’effetto però è sfuggito di mano, e così si è deciso di puntare sull’eroina, le cui numerosi morti per overdose erano troppe per passare inosservate. E così si è passati all’ecstasy, che allontana dalla triste realtà dando l’illusione che il mondo sia perfetto e meraviglioso. E mentre l’istinto di ribellione della massa viene inibito il più possibile, si parla di legalizzazione con la scusa di togliere potere alle organizzazioni criminali: in realtà gli stati vorrebbero unire l’utile al dilettevole e visto che ci sono guadagnarci anche. E gli Illuminati che ruolo hanno? Adam Kadmon ce lo svelerà sicuramente nella prossima puntata.
ADAM KADMON
 
ADAM KADMON: E A COSE SERVE LA DROGA CANNIBALE? – Come ha già affermato Adam, ogni tipo di droga è stato immesso sul mercato in un momento storico ben preciso. E se l’eroina è servita a far crepare di overdose tanti personaggi scomodi, quale potrebbe essere lo scopo della droga cannibale? Questa sostanza allenta a tal punto i freni inibitori fino a portare al cannibalismo. Forse si tratta solo delle prove generali per una diffusione di massa, un modo come un altro per sbarazzarsi della popolazione in eccesso. Il controllo delle nascite è roba vecchia, prova ad immaginare che bello sarebbe per gli Illuminati osservare ridacchiando gente che si mangia a vicenda. Vuoi mettere?

Leggi anche questo! Katy Perry ha fatto un patto con il diavolo: parola di Adam Kadmon