Apertura

La vera storia della foto virale dell'aereo che vola sopra l'arcobaleno

colore

Ha fatto il giro del mondo la foto che mostra un aereo sorvolare l’arcobaleno. Bellissima immagine senza dubbio, ma ti abbiamo ripetuto mille volte di non credere ciecamente a tutto quello che trovi su internet. Infatti, come ci spiega Buzzfeed, è tutta una bufala. O meglio, la foto è vera, ma di certo quei colori nel cielo non appartengono ad un arcobaleno. Ti abbiamo rovinato la festa? Lo sappiamo che speravi di arrivare alla fine e trovare folletti e una bella pentola piena d’oro, ma la realtà è un po’ più dura.
ARCOBALENO
 
SORVOLARE L’ARCOBALENO? IMPOSSIBILE – Per prima cosa, è impossibile sorvolare un arcobaleno, perché l’arcobaleno non è un oggetto fisico che si trova in un posto ben preciso, sul quale si può volare. Non è altro che è un raggio di sole che attraversa una goccia d’acqua: hai notato che ogni volta che lo osservi, il sole è sempre dietro di te? Ricapitolando, non si può usare come scivolo, nessuno troverà mai la sua fine ed è impossibile volarci sopra. Siamo così cattivi che nella prossima puntata ti sveleremo anche che Babbo Natale non esiste, ma questa è un’altra faccenda. In ogni caso, la bufala non è la foto in sé, ma la spiegazione che le è stata affiancata. E quindi, se non è l’arcobaleno, cos’era?

ARCOBALENO
Da Twitter, @JonathanHaynes. Tutti quelli che ci sono cascati

 
NON ERA L’ARCOBALENO, MA… –  Se non sta volando sopra l’arcobaleno, per quale motivo il cielo si è tinto di tanti colori vivaci? Perché quella è una foto polarizzata. I finestrini degli aerei, di plastica e doppi, sono l’ideale per riflettere i raggi del sole in questo modo: a questo punto, occorre solo scattare una foto con un filtro di polarizzazione e il gioco è fatto. L’effetto finale è bellissimo e la foto anche, basta guardarla senza credere alle favole. O a tutto quello che i tuoi amici condividono su Facebook, che è un po’ la stessa cosa.
 

Leggi anche questo! Katy Perry vuole cambiare colore come l’arcobaleno, ma sembra un Muppet