Apertura

Alda D'Eusanio e l'attacco a Marco Baldini per la dipendenza dal gioco

ALDA D'EUSANIO

Qualche giorno fa abbiamo parlato dell’intervista di Marco Baldini al Fatto Quotidiano in cui racconta dei suoi problemi con il gioco, della separazione dalla moglie e della sua necessità attuale di lavorare il più possibile per ripagare i debiti di questi anni. Qual è la novità? Alda D’Eusanio si è arrabbiata di brutto. Ecco tutta la storia.
ALDA D’EUSANIO: LO SCAZZO – In seguito all’intervista rilasciata dalla spalla di Fiorello, la giornalista ha reagito malissimo. Alda D’Eusanio ha infatti pubblicato un lunghissimo post sulla sua pagina Facebook in cui si mostra indignata per le parole dette riguardo la dipendenza dal gioco. Nulla di personale contro Marco Baldini, che per sua ammissione le è anche molto simpatico, ma di fronte a parole come:

Non sapevo come mettere insieme i soldi della giornata, non della settimana o del mese, della giornata!Se penso a quantoguadagnavo un tempo…Molto? Sì, decisamente altre possibilità.Ora non sono tranquillo,devo sistemare un po’di situazioni.

Non può fare a meno di ricordare quanti giovani sono attualmente senza lavoro e senza una fissa dimora. Al contrario, Baldini è ben pagato: perché spreca tanta fortuna con il gioco d’azzardo facendo anche la parte della vittima?

“Non mi sono mai curato, questo è il punto”. E hai il coraggio di dirlo. Pensi così di avere comprensione? “Continuo a strappare le giornate con i denti e i gomiti”.

Scrive Alda D’Eusanio, davvero indignata. E continua:

Scusami Marco ma non riesco a capire il tuo sfogo, né a giustificare il tuo comportamento. Posso solo dirti CURATI CURATI CURATI. Hai un amico come Fiorello, hai talento, hai una moglie che ti ama. Porca miseria, Marco, guardati intorno e vergognati, non sputare sulla fortuna che hai. Il Padreterno prima o poi si incazza!
Io, nel mio piccolo, mi sono tanto tanto ma tanto incazzatissima!

ALDA D'EUSANIO
Marco Baldini

 
ALDA D’EUSANIO: I COMMENTI – Come sempre su Facebook, i commenti non mancano. Qualcuno, d’accordo con Alda, esprime la propria solidarietà: gente che non arriva a fine mese e che è indignata dal sapere che una tale cifra viene spesa al gioco. Molti invece le ricordano che, come la dipendenza la droga, si tratta di una vera e propria malattia e andrebbe trattata come tale. Ma, come si dice, nel bene o nel male, basta che se ne parli: il post ha indubbiamente suscitato scalpore.
 

Guarda i commenti al post di Alda d’Eusanio:


 
ALDA D’EUSANIO: LA RISPOSTA DI BALDINI – La replica di Baldini non si fa attendere. Secondo lui, Alda sta solo cercando di attirare l’attenzione. Infatti la conduttrice non ha problemi economici tali a giustificare una tale indignazione e nel momento in cui la Rai l’ha accantonata non ha mancato di fare la vittima a sua volta. “Mi sei diventata farisea”, aggiunge “di quelli che si infarinano la faccia per farsi vedere pallidi”. La D’Eusanio non replica.
 
ALDA D'EUSANIO
La risposta di Baldini

Successivamente, Marco definisce chi commenta dando ragione alla giornalista come “quelli della Santa Inquisizione” che danno retta ad una povera donna “che campa sulle disgrazie altrui”
ALDA D'EUSANIO
Il secondo commento

 
ALDA D’EUSANIO: IL SECONDO SCAZZO – Pochi minuti fa ha pubblicato un altro post “In risposta a chi non vuol capire”. Dopo tanti commenti riguardanti il fatto che il gioco d’azzardo sia una vera e propria dipendenza, Alda D’Eusanio cerca di giustificarsi esponendo il proprio punto di vista:

Caro Marco, la tua risposta dimostra che il demone del gioco ti ha tolto la lucidità. Il mio commento alla tua intervista-confessione è dettato proprio dalla conoscenza profonda che ho del mondo delle dipendenze, per essermene occupata per anni sia come giornalista che come volontaria.

Continua sostenendo che la critica è rivolta al fatto che lui, personaggio famoso, tenta di suscitare simpatia e comprensione passando per vittima, mentre le vere vittime sono le sfortunate famiglie che si trovano a convivere con simili dipendenze. Aggiunge poi che la reazione forse esagerata è dettata proprio dal suo vissuto: sua suocera è morta di crepacuore a causa del figlio giocatore.

ciò che mi ha spinto a urlarti BASTA è proprio l’ennesima tua intervista nella quale candidamente ti fai bello del tuo dolore. E qualcuno te lo deve pur dire che non sei un eroe , che devi curarti e che non c’è più pazienza per quelli come te. Smettila con questo finto vittimismo, rimboccati le maniche e salva la tua famiglia e te stesso. Hai tutti i mezzi per farlo, TU!

 

Perché Alda D’Eusanio si è arrabbiata tanto? Leggi anche: Marco Baldini: “Sono senza soldi, disposto a tutto”