Cronaca

Alessia Marcuzzi confessa: “Ho tradito, la fedeltà fisica non un dovere”

alessia marcuzzi

Alessia Marcuzzi si è lasciata andare a una confessione, ammettendo di aver tradito più di un partner nella sua vita. La 47enne ha messo in chiaro che, nelle sue passate relazioni, non è sempre stata fedele. La ragione? Essere monogami a livello fisico non è indispensabile in un rapporto, secondo la sua opinione.

Alessia Marcuzzi: “Ho tradito ma poi ho sempre lasciato”

La conduttrice, celebre per Le Iene, L’Isola dei Famosi e altro ancora, ha quindi ammesso di aver tradito più di una volta ma di aver sempre lasciato la persona in questione. A rivelare questo particolare della sua vita è stata la diretta intervistata nel corso di un’intervista ad Alberto Dandolo.

Confesso che ho peccato. Anche io più volte sono caduta in tentazione. Io sono una passionale, una istintiva, di pancia. Ma quando ho tradito ho poi sempre lasciato la persona con cui stavo e mi sono fidanzata con chi mi aveva fatto cedere

Il tradimento è frutto di istintività e passione per Alessia Marcuzzi, quindi, ma dopo averlo fatto la conduttrice ha ammesso di aver sempre lasciato colui che aveva tradito per mettersi con l’altra persona, quella che l’aveva affascinata inducendola in tentazione.

Fedeltà del cuore e fedeltà fisica sono due cose diverse

Alessia Marcuzzi ha parlato di una precisa distinzione che fa. Un contro è la fedeltà “del cuore”, come l’ha definita, che considera dovere morale; dall’altro lato troviamo la fedeltà “fisica” che, invece, la donna non ritiene indispensabile e che deve essere frutto di un accordo esplicito all’interno della coppia. Traduzione? Dovere fedeltà fisica o meno è una questione che si decide parlandone insieme al partner, come riporta Gossip.it.

La fedeltà fisica per la coppia diventa un valore, come nel mio caso, se si decide di comune accordo che lo sia. E’ invece un oggettivo dovere morale la fedeltà del cuore, l’onestà e la trasparenza di cui dobbiamo nutrire i rapporti

Sposata dal 2014 con Paolo Calabresi Marconi, Alessia Marcuzzi è una persona che si lancia nelle relazioni e in amore. La sua idea di amore?

In una storia d’amore vorrei mi mancasse sempre un po’ il terreno sotto i piedi. Quando non riesco a dare nulla per scontato. Quando le certezze non sono mai una conquista ma una continua ricerca. Forse mi piace ancora pensare, da ragazza degli anni ’80, che l’amore sia per sempre nodo alla gola, farfalle allo stomaco e percorso a ostacoli