Costume

Gli spot di Amadeus sul coronavirus

Amadeus sarà il testimonial degli spot istituzionali che dovranno informare e rassicurare gli italiani su quanto sta avvenendo nel nostro paese durante l’emergenza coronavirus. Dopo Sanremo è considerato un volto conosciuto e rassicurante.

Gli spot di Amadeus sul coronavirus

Da Sanremo al coronavirus il passo è stato breve:

Amadeus dovrà ora affrontare una nuova sfida: entrare in tutte le case degli italiani, dando le le informazioni utili sul Coronavirus, sensibilizzandoli al problema, rassicurandoli, ma nello stesso tempo invitandoli ad avere tutti i comportamenti raccomandati. È lui il testimonial scelto dal governo per gli spot istituzionali che si stanno predisponendo in queste ore. Sono a questo punto considerati inadeguati (per non dire sbagliati) quelli con Michele Mirabella come protagonista. “Non è affatto facile il contagio”, diceva il primo, mandato in onda ai primi di febbraio. Con il nostro Paese che risulta essere il terzo nel mondo per numero di infetti, non è il momento di minimizzare troppo.

E’ stato il ministero della Salute a indicare Amadeus come il volto più adatto per la campagna istituzionale sul coronavirus:

A indicare come testimonial Amadeus è stato il dicastero che fa capo a Roberto Speranza. Una scelta derivata dalla necessità di trainare il più possibile il messaggio, grazie alla riconoscibilità del personaggio.