Costume

Barbara D’Urso asfalta il ministro Fontana

barbara d'urso ministro fontana

Qualche giorno fa il neoministro della Famiglia Lorenzo Fontana in un’intervista al Corriere della Sera aveva dichiarato che le famiglie arcobaleno non esistono:

Lei punta all’aumento della natalità nel nostro Paese. Anche le coppie omosessuali contribuiscono alla crescita della natalità. Come si comporterà verso questi bambini?
«Ah, per carità, verso i bambini non ci sarà mai nessun tipo di discriminazione. Quando verranno presi provvedimenti in favore dell’infanzia saranno estesi a tutti i bambini, indistintamente e indipendentemente dai genitori».

Lei però è il ministro della Famiglia, non il ministro dei bambini. Come pensa di comportarsi nei confronti delle famiglie arcobaleno?
«Perché esistono le famiglie arcobaleno?».

Sì, esistono e sono tante in Italia…
«Ma per la legge non esistono in questo momento».

Le parole del ministro hanno suscitato le reazioni di molte persone e anche di tanti personaggi famosi dello spettacolo, da Ermal Meta a Emma Marrone o Tiziano Ferro:

“Rientro oggi e leggo di dichiarazioni da parte del ministro #fontana che in nome del suo essere cristiano dichiara invisibili le unioni arcobaleno. Ma davvero credete che al buon Dio interessi come raggiungete l’orgasmo? Non gli interessa nemmeno di cosa vi rende felici, ma che siate felici. E allora Siate persone felici, di questo c’è bisogno. Di persone felici. A qualsiasi costo. #altrochechiacchiere #altrocheindicisollevati” (Ermal Meta)

“Ciao Fontana, arrestateci tutti” (Emma Marrone)

“Non voglio supporto – scrive – mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile” (Tiziano Ferro)

Ieri anche Barbara D’Urso si è unita al coro di critiche contro il ministro. Durante la finale del Gf15 ha dedicato qualche parola al tema ricordando che “la famiglia è qualsiasi tipo di amore”

Barbara D’Urso asfalta il ministro Fontana