Epic big fail

La Barbie che dice «Vaffanc***»

BARBIE

Una Barbie parlante è sempre stata il tuo sogno d’infanzia? Attenta a ciò che desideri: da oggi potresti averne una che, in barba al bon ton tinto di rosa confetto a cui la bionda bambola ci ha abituate, ti manderà direttamente affanculo. Non avrebbe tutti i torti, visto tutte le volte in cui le abbiamo tagliato i capelli, staccato una gamba o, più avanti, invidiata per il suo aspetto fisico. Ma questa non è la vendetta dei giocattoli maltrattati. Si tratta di una storia vera accaduta nel nord del Galles. Ce la racconta Jezebel. Andiamo con ordine.
BARBIE
BARBIE: COME È INIZIATO TUTTO – Quale regalo migliore per una bambina di sette anni che una Barbie parlante? Almeno era ciò che credeva Talina Evans, gallese, nel momento in cui si è ritrovata a scegliere un giocattolo per la propria figlia. La nuova bambola è diventata immediatamente uno dei giochi preferiti della bimba e la mamma non ha dato troppo peso a cosa dicesse. D’altronde, non sarà stato nulla di tanto diverso di ciò che blaterava Malibu Stacy nel popolare episodio dei Simpson, insegnando alle bambine come diventare precoci consumatrici di trucchi e bei vestiti. Nulla di cui preoccuparsi, insomma. Finché all’orecchio della mamma non è giunto un sonoro «Fuck!», vaffanculo. Per citare di nuovo i Simpson, qualcuno pensi ai bambini!
Esiste una Barbie umana, lo sapevi? Si chiama Valeria Lukyanova, guarda le foto:


BARBIE: TI CI MANDA PROPRIO – Nessun equivoco: la Barbie dice proprio «Fuck!», insieme ad altre innocenti frasi preimpostate. Come è possibile? Potrebbe trattarsi di un malinteso provocato da un errore di pronuncia o dello scherzo di qualche operaio burlone, forse molto arrabbiato per lo stipendio da fame. La Mattel ha accettato di esaminare il caso, e nel frattempo la maleducata Barbie verrà sequestrata alla povera piccola per evitare cattivi esempi. Di nuovo, perché nessuno pensa ai bambini? Barbie, hai una vita da sogno, un uomo forse senza attributi ma pieno di soldi e sei anche bellissima: di che ti lamenti? Divertiti col video, dice davvero fuck!