Epic big fail

La battuta razzista di Sara Tommasi che strizza l’occhio a Salvini

sara tommasi emma bonino

Sara Tommasi ha due passioni, o meglio: ha due passioni che ostenta su Twitter. La prima è L’AS Roma, la seconda Salvini. E a noi questo provoca un contorcimento doloroso delle viscere, ma il mondo è bello perché è vario. Saretta retwitta continuamente le esternazioni di Salvini, ma in questi giorni, quelli dell’attentato a Charlie Hebdo e al supermercato kosher di Porte De Vincennes a Parigi, è davvero scatenata. Ma a noi, di tutti i deliri cinguettati con brio dalla Tommasi, interessa sottolineare solo una battuta. Questa:
sara tommasi salvini
Con tutto il male che sta succedendo ci manca solo qualcuno che aggiunga altre str…te e fomenti paura e razzismo. Breivik era bianco, e cristiano, e non era migliore degli attentatori di Parigi, il colore della pelle non c’entra davvero niente, anche se la Lega non lo sa. L’unica attenuante di Sara Tommasi non è quella di non essere un personaggio politico, ma è quella di essere un povero personaggio.

Guarda i tweet su Sara Tommasi