Apertura

Benedict Cumberbatch ha già l'Oscar in tasca?

Benedict Cumberbatch Oscar

Il primo gennaio 2015, uscirà in Italia il nuovo film con protagonista Benedict Cumberbatch nel ruolo di Alan Turing. Potremo iniziare l’anno in bellezza quindi, andando al cinema per vedere The Imitation Game, dove la star di Sherlock interpreterà uno dei padri dell’informatica, perseguitato perchè gay, ma cosa ha detto l’attore nell’intervista a Vanity Fair?
 


BENEDICT CUMBERBATCH OSCAR? NON LO VOLEVANO COME SHERLOCK – Benedict ringrazia per la popolarità che il ruolo di Sherlock Holmes, nella mini serie della BBC, gli ha dato, ma in realtà i creatori della serie all’inizio non erano convinti che fosse l’attore giusto per intepretare quel ruolo. “Non è abbastanza sexy” dicevano. Benedict, con i tratti della faccia così irregolari e il taglio degli occhi più orientale che inglese e il colore celeste limpido, da perdercisi dentro,  ha di certo un fascino particolare, che è riuscito a conquistare tutti mentre recitava la parte dell’investigatore privato più famoso del mondo.

Benedict Cumberbatch Oscar: guarda il video della sigla di Sherlock:


 
BENEDICT CUMBERBATCH OSCAR? POSSIBILE CANDIDATURA PER THE IMITATION GAME – Il film, ha recentemente vinto il premio del pubblico al Festival del cinema di Toronto. A Benedict Cumberbatch si è parlato insistentemente di una possibile candidatura agli Oscar come miglior attore protagonista. Ma l’attore, forse per scaramanzia, ha detto che è presto per fare certi discorsi. Inoltre, all’affermazione del regista che ha affermato che l’unico possibile attore per Alan Turing era lui, ha risposto “è la cosa più triste che abbia mai sentito, mi dispiace per lui”. In effetti, una delle particolarità dell’attore di Sherlock, è la sua schiettezza e sincerità, senza farsi troppi problemi nel dire quello che pensa, anche se potrebbe risultare inopportuno. Come quando solo poche settimane fa, ha riempito di parolacce il suo discorso di ringraziamento ai GQ Awards, durante la consegna del premio come “Attore dell’anno”, giustificandosi dicendo che era un po’ ubriaco.
 

Leggi anche questo! Benedict Cumberbatch ubriaco ai GQ Awards

 
BENEDICT CUMBERBATCH OSCAR? IL PERSONAGGIO DI ALAN TURING – Ma cosa ne pensa Benedict del suo personaggio, Alan Turing, responsabile della decriptazione dei codici usati dai tedeschi nelle comunicazioni strategiche durante la seconda guerra mondiale, ma nonostante questo condannato alla castrazione chimica perchè gay. L’attore ha detto “mi rende furioso pensare a quello che ha dovuto subire. Stiamo parlando di una società che vietava agli omosessuali di avere relazioni e spesso li costringeva a sposarsi per nascondere chi erano veramente. Questo film, è in un certo senso, un film che celebra la diversità, per tutti coloro che si sono sentiti diversi almeno una volta. Del resto, a chiunque sarà capitato nel suo piccolo, di rimanere da solo ad una festa da adolescente, o sentirsi diverso quando escono i primi brufoli.” Ma l’attore non ha tutto in comune con il personaggio di Alan Turing. Infatti, Benedict, ammette di essere negato con la matematica “Mostrami un foglio di algebra e comincio a sudare”.