In Evidenza

Betsey Key Stephen: la neonata lasciata morire di fame dai genitori

BETSEY KEY STEPHEN

Questa storia ti farà sicuramente rivalutare i tuoi genitori: per quante ne avranno combinate, sicuramente non saranno al livello di quelli della neonata Betsey Key Stephen, in Florida. Suo padre Roy e sua madre Ruby l’hanno lasciata morire di fame a soli ventidue giorni, e tutto questo mentre erano al ristorante!
BETSEY KEY STEPHEN
BETSEY KEY STEPHEN: IL DECESSO – Come si fa a morire a soli ventidue giorni? Eppure proprio questo è successo alla piccola Betsey. I genitori l’hanno lasciata in macchina con gli altri due bambini mentre erano al ristorante. Poco tempo dopo hanno chiamato il 911, la versione americana del nostro 118, vedendo la piccola in stato di incoscienza. L’hanno portata in ospedale, ma purtroppo era già morta. E in che modo?
BETSEY KEY STEPHEN
 
BETSEY KEY STEPHEN: I MALTRATTAMENTI – Secondo i medici la bambina pesava appena due chili e aveva addirittura perso peso dopo la nascita. Inoltre era già morta tre ore prima rispetto alla scoperta dei genitori, e nonostante questo l’hanno lasciata in macchina con altri due bambini piccoli. Praticamente la piccola è morta di fame e in meno di un mese di vita deve aver sofferto terribilmente. Mike Link, il capo della polizia di Lakeland, descrive la bambina come qualcosa di raccapricciante. Ma come hanno potuto abbandonare così la propria figlia? Al momento i due sono stati accusati di omicidio di primo grado e gli altri due figli della coppia, di uno e due anni, sono stati dati in affidamento. Ricorderanno per sempre di essere stati chiusi in macchina insieme alla sorellina morta?

Forse una bambina più fortunata di Betsey Key Stephen: La neonata salvata dalle fauci della madre cannibale