Spettacolo

Blake Lively e Ryan Reynolds genitori per la terza volta: svelato il segreto

blake lively ryan reynolds

Blake Lively Ryan Reynolds genitori tris! Ebbene si, la giovane attrice avrebbe dato alla luce il loro terzo figlio. Il parto risalirebbe a qualche settimana fa, forse addirittura qualche mese. La prova arriverebbe dal profilo Instagram del bell’attore. Cosa ne sappiamo finora?

Blake Lively Ryan Reynolds terzo figlio: è nato

Spesso e volentieri Ryan Reynolds, Blake Lively e le loro figlie sono descritti come la famiglia perfetta. Come aggiunge perfezione alla perfezione? Con un terzo figlio! Dopo l’annuncio a sorpresa della gravidanza della Lively alla première di Pokémon: Detective Pickachu a metà maggio arriva – in ritardo – l’annuncio del parto. Cosa sappiamo del terzo bambino di Blake e Ryan? Praticamente nulla ancora, solo che è nato. Non sono stati resi noti né il nome, né il sesso, né l’esatta data di nascita. James e Inez, le prime due figlie, avranno una sorellina o un fratellino? La coppia hollywoodiana è sempre stata molto riservata. Per Ryan e Blake le cose devono diventare di pubblico dominio al momento giusto e nel modo giusto, ovvero per caso. A scatenare gli annunci rispetto alla nascita del terzo figlio della coppia è stata una foto postata tra le stories del profilo Instagram di Ryan Reynolds dove si vede Blake che sembra tutto fuorché – ancora – incinta.

Gli annunci delle gravidanze al mondo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

PokeMOM…. Out now.

Un post condiviso da Blake Lively (@blakelively) in data: 11 Mag 2019 alle ore 9:31 PDT

Succede sempre così, con Blake Lively e Ryan Reynolds. In modo simpatico e del tutto casuale. La terza gravidanza è stata resa nota sul red carpet della première di Pokémon: Detective Pickachu e sui social con un post di lei: PokeMOM…. Out now. Nonostante fosse lui la star della serata, tutti i giornalisti e gli spettatori non hanno potuto che catalizzare l’attenzione sul pancione di lei. Avvolta in un abito colo giallo Pickachu, è stato evidente che Blake fosse già quantomeno a metà gravidanza se non oltre. Alcune pubblicazioni americane riportano che, verosimilmente, il parto sarebbe avvenuto già da un paio di mesi.

Del resto anche quando sono nate James e Inez le cose sono andate nello stesso modo. La primogenita James ha un nome maschile perché i genitori hanno voluto che non fosse facilmente identificabile con il genere di appartenenza; del resto anche i loro nomi, Ryan e Blake, negli Stati Uniti possono essere assegnati sia a un uomo che a una donna. Alla seconda bambina, invece, è stato dato un nome femminile. Che nome avranno scelto di dare al terz* fglio*? Lo scopriremo tra un po’, forse tramite social, forse tramite una prima apparizione a sorpresa.