Cronaca

La famiglia investita dal treno a Brancaleone

brancaleone bambini treno

Due bambini sono morti dopo essere stati investiti da un treno mentre attraversavano i binari insieme alla madre lungo la linea jonica a Brancaleone, nel reggino. La madre dei due bambini, investita anche lei dal convoglio, é rimasta ferita in modo grave ed é stata ricoverata in ospedale con prognosi riservata

La famiglia investita dal treno a Brancaleone

L’incidente si é verificato in contrada “San Giorgio”, tra Brancaleone e Locri. La donna ed i due figli, dei quali al momento non si conosce né l’identità, nè l’età, nel momento in cui sono stati investiti dal treno stavano attraversando i binari per raggiungere il mare. I tre, secondo una prima ricostruzione, non si sono accorti del sopraggiungere del treno, che li ha investiti in pieno.

Repubblica aggiunge che i ragazzini, un maschio ed una femmina, avevano 12 e 6 anni e che erano con la mamma in vacanza a Brancaleone. I bambini sono morti sul colpo. La madre, D.S., di 49 anni, è stata portata negli Ospedali riuniti di Reggio Calabria con l’elisoccorso. Le sue condizioni sono molto gravi.  L’incidente è avvenuto intorno alle 15,20, il treno era un regionale partito da Catanzaro Lido e diretto a Reggio Calabria. Sul posto sono intervenuti Polfer e Carabinieri. La linea ferroviaria è interrotta

Secondo quanto riporta Strettoweb il treno coinvolto nell’incidente è fermo in attesa del magistrato, e i passeggeri sono bloccati a bordo; sempre secondo Strettoweb la donna sarebbe nata e vivrebbe nel Nord Italia, ma si trovava insieme ai figli in villeggiatura nella località della provincia reggina ospite di un noto imprenditore di Brancaleone suo amico.

Invece secondo Ansa la donna, separata dal marito, dal quale aveva avuto i due bambini che sono deceduti nell’incidente, é una casalinga, vive a Milano ed era venuta in vacanza a Brancaleone insieme ai due figli ed al convivente, originario proprio di Brancaleone e che fa l’insegnante nel capoluogo lombardo.