SexyStarZ

La bufala di Sasha Grey morta mentre curava i feriti in Ucraina

sasha grey morta

Gira in queste ore la storia secondo la quale Sasha Grey sarebbe morta in Ucraina mentre prestava servizio come infermiera curando militari russi feriti. A mettere in giro la voce è stato un sito di propaganda, con un post apparso sul social network russo VKontakte, in un gruppo che sostiene i militanti russi nell’est Ucraina.
“SASHA GREY È STATA UCCISA DALLE TRUPPE DI KIEV” – Il post era diventato rapidamente virale, e il nome usato non era Sasha Grey ma “Sasha Serova”, dove Serova è l’equivalente russo di Grey. Forse da qui è nato l’equivoco, che però non è stato chiarito se non dalla stessa ex pornostar. Che fosse propaganda era abbastanza palese, visto che il post era condito con frasi del tipo “è stata in grado di restituire la vita anche nel più disperato dei casi”. Il post si concludeva spiegando che l’ex attrice hard era stata catturata dalle truppe ucraine e alla fine uccisa. Andando più a fondo nella storia si è poi scoperto che il tutto è nato da Dvach, l’equivalente russo di 4chan, e che è bastata la scintilla per creare il polverone.
SASHA GREY NON CI STA – Come detto prima è stata la stessa Sasha Grey a smentire tutto su Twitter, mettendo in chiaro di non voler essere uno strumento della propaganda di nessuno: