Apertura

Cecilia Rodriguez spiffera qualcosa di troppo sulle canne e su Francesco Monte?

cecilia rodriguez monte drogagate

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser rilasciano un’intervista doppia al settimanale Chi in occasione di San Valentino. Non poteva mancare l’inevitabile domanda su Francesco Monte e il droga gate. E se Cecilia all’inizio aveva derubricato la storia con un chissenefrega prima lo aveva sostenuto con un messaggio a Verissimo (leggi qui) e ora ci tiene a difendere Monte e a dirne un paio a Eva Henger. Ma forse dice anche qualche parola di troppo.

Il messaggio di Cecilia Rodriguez a Eva Henger: “Che si andasse a curare lei”

La risposta che dà Cecilia infatti è meno netta di quella che è la difesa di Francesco Monte (leggi qui). L’ex fidanzato della Rodriguez ha sempre negato di aver fumato “maria”. Invece Cecilia non si prodiga nel negare. Invece afferma che chi fuma una canna “non è da criminalizzare” e che “sono altre le cose da curare”. Certo non dice che Francesco ha fumato, ma non dice neanche che non lo ha fatto.

Che cosa pensate della vicenda di Francesco Monte, che ha lasciato l’Isola dopo che Eva Henger lo ha accusato di aver comprato e fumato erba, e gli ha consigliato di curarsi?
Ignazio. «Monte non fa parte della mia vita».
Cecilia. Sono dell’idea che non bisogna giudicare le persone. Eva ha detto che Francesco dovrebbe curarsi? Che si andasse a curare lei, Francesco è un ragazzo per bene, sono altre le cose da curare, non criminalizzo chi si fuma una canna e mi dispiace che sia uscito dall’Isola perché gli avrebbe cambiato la vita. Se si fosse innamorato sarei stata felice per lui».

A Verissimo invece aveva detto: “Prima di fare delle accuse bisogna avere delle prove”, ora dice che “non bisogna giudicare le persone”. Un passo indietro o solo delle parole riportate con una sintesi che rende fraintendibile il loro significato?