Apertura

Il cellulare segreto di Veronica Panarello

VERONICA PANARELLO LORIS STIVAL davide stival

Un mistero nel mistero della morte di Loris Andrea Stival è rivelato oggi da Repubblica, che in un articolo a firma di Francesco Viviano scrive che c’è un telefonino cellulare scomparso da ritrovare, per scoprire se davvero Veronica Panarello ha agito da sola nell’ipotesi di omicidio del piccolo.
VERONICA PANARELLO LORIS STIVAL (12)
 
IL CELLULARE SEGRETO DI VERONICA PANARELLO – Si parla di un telefonino e di un’intercettazione ambientale:

Un complice che, se ci fosse, potrebbe essere identificato da un telefonino segreto che Veronica ha detto di possedere e di tenere «ben nascosto». È stata lei a rivelarlo alla sorella Antonella, la sera stessa in cui fu ritrovato il cadavere di Loris. Un telefonino dove, secondo le affermazioni della madre riportate nel decreto di fermo, ci sono foto e video di Loris.Resta da capire perché lo abbia nascosto con tanta cura. Cosa c’è in quelle immagini? Quel telefonino segreto, ammesso che davvero esista, non è stato ancora trovato.

VERONICA PANARELLO E LA STORIA DELLE FASCETTE – Rimane il mistero delle fascette usate per strangolare Loris Stival. In casa Stival, l’uso di fascette di plastica autobloccanti era nella norma. Se ne trovano tantissime in casa, utilizzate per legare oggetti e addirittura i giocattoli dei due bambini. Veronica racconta è stato lo stesso Loris a chiedere di portarle a scuola per ordine della maestra, che le aveva chieste per dei piccoli esperimenti scientifici, e proprio per questo si troverebbero nello zainetto del bambino, scomparso nel nulla. La maestra però smentisce tutto: stavano conducendo dei piccoli esperimenti a scuola, ma con materiali adatti ai bambini e certamente non con fascette autobloccanti, molto pericolose. I segni sul collo di Loris sono perfettamente compatibili con le fascette e inoltre ce ne sono altri due, che combaciano perfettamente con un paio di forbici di casa Stival: resta solo l’esame del DNA per accertarsi che il sangue su di esse sia proprio di Loris. Qualcuno ipotizza che forse il bambino, giocando, si sia strangolato da solo e la mamma abbia prima cercato di tagliare il tutto per poi nascondere il cadavere, terrorizzata.

Leggi anche questo! Quando Veronica Panarello si inventava di essere stuprata da un infermiere