Costume

La delicatezza di Chiara Biasi: “non è morto di coronavirus nessuno che mi sta sul c4zzo”

chiara biasi morto coronavirus 2

Bella figura per Chiara Biasi che pubblica sulle stories di Instagram lo screenshot di una chat in cui si dispiace perché nessuno che le sta sul c4zzo è morto di coronavirus. Poi cancella tutto. Volete vedere?

La delicatezza di Chiara Biasi: “non è morto di coronavirus nessuno che mi sta sul c4zzo”

La Biasi ha pubblicato una conversazione con un suo amico su Whatsapp. I due parlano del coronavirus e lei spara la battutona:

chiara biasi morto coronavirus

Dopo poco cancella la storia e la sostituisce con un altro screenshot censurato:

chiara biasi morto coronavirus 1

Troppo tardi però. Ovviamente lo screen gira e cancellarlo non è servito a niente. L’uscita infelice di Chiara Biasi fa il paio con quella di Elisa De Panicis che era felice perché il coronavirus era solo al nord. Lo stesso giorno è stato registrato il primo contagio a Palermo

Il video choc di Elisa De Panicis che ride sul nord Italia colpito dal coronavirus

Elisa De Panicis ha pubblicato alcune stories su Instagram in cui ride del nord piegato dall’arrivo del coronavirus. I video sono stati poi cancellati, ovviamente per la polemica suscitata. La De Panicis infatti rivendica il fatto che “ce l’abbiamo fatta”, identificandosi con il Sud d’Italia, perché al nord hanno bisogno di loro.
“Io lo so che ora tante persone inizieranno a scrivermi cose super cattivissime nei messaggi”, ha iniziato maliziosa Elisa nei video delle storie di Instagram. Poi ridendo come se parlasse di una partita di calcio e non della vita di tantissime persone in difficoltà ha aggiunto: “Il Sud ha vinto contro il Nord perché quelli del Nord non possono scendere. Per una volta tutti i milanesi e i lombardi e i veneti…per una volta ce l’abbiamo fatta!” e ha poi aggiunto “Questa per me è la cosa più bella del coronavirus”

Dopo la pubblicazione la modella è stata sommersa di critiche e ha deciso di cancellare i video.

Forse la De Panicis non va presa troppo sul serio perché, come fa notare qualcuno…

Elisa De Panicis poi non si è accorta che purtroppo il coronavirus è arrivato al sud, con i primi contagi a Palermo. Per fortuna c’è chi ha da dire qualcosa di più intelligente sul coronavirus. E sul razzismo. Come Valentina Nappi ad esempio, che lancia una bella provocazione che potete leggere qui.