Epic big fail

Daniza: la mamma orsa del Trentino è morta

orsa daniza

L’orsa Daniza è morta. Purtroppo la mamma orsa più famosa dei boschi trentini non è sopravvissuta alla narcosi che è stata effettuata per catturarla e trasportarla in un posto più sicuro per lei, i suoi cuccioli e soprattutto per gli esseri umani che potrebbe aggredire, come è già successo lo scorso Ferragosto.
Ecco cosa è successo:

Le informazioni sulle operazioni di cattura dell’orso sono state fornite dalla Provincia di Trento in una nota, in cui viene spiegato: “in ottemperanza all’ordinanza che prevedeva la cattura dell’orsa Daniza, dopo quasi un mese di monitoraggio intensivo, la scorsa notte si sono create le condizioni per intervenire, in sicurezza, con la telenarcosi. L’intervento della squadra di cattura – prosegue la Provincia – ha consentito di addormentare l’orsa, che tuttavia non e’ sopravvissuta”. “E’ stato possibile catturare con la medesima modalità, per poi prontamente liberarlo nche uno dei due cuccioli, che e’ stato dotato di marca auricolare per assicurarle il costante monitoraggio. A tal fine sul posto è già operativa la squadra d’emergenza”. La Provincia conclude spiegando che dell’episodio sono stati informati il ministero dell’Ambiente, l’Ispra e l’Autorita’ giudiziaria. Per Daniza l’autopsia e’ prevista gia’ in giornata.

Il resto della storia qui. Cosa ne sarà dei suoi cuccioli?