WebstarZ

La donna colpita da una cipolla in faccia a Roma per il Knockout game

KNOCKOUT GAME

Colpita in faccia da una grossa cipolla lanciata da un’automobile in corsa, che le ha fratturato le ossa del naso e provocato lesioni a un occhio. E’ capitato venerdì scorso verso le due di notte sul lungotevere a Roma a una donna di 51 anni, M. Z., aiuto regista per la trasmissione ‘Forum’ di Canale 5. L’episodio è stato denunciato alla polizia.
LA CIPOLLA DEL KNOCKOUT GAME – La donna stava camminando sul marciapiedi con il compagno su Lungotevere degli Anguillara, nei pressi del centro storico, quando da una macchina che veniva in senso contrario un giovane – secondo la sua testimonianza – ha lanciato un oggetto che l’ha colpita in viso. L’auto ha poi proseguito e la donna sanguinante si e’ accorta che l’oggetto era una cipolla. Medicata al pronto soccorso dell’ospedale San Filippo Neri, ha una frattura delle ossa nasali e ha evitato per poco che venisse colpito il globo oculare con distacco della retina. La donna è convinta di aver visto sull’auto anche altri ragazzi. Potrebbe trattarsi di un episodio di teppismo legato alla Movida, visti anche il giorno, l’ora e la zona della città nei quali si e’ verificato. Un folle gioco come il “knockout game”.

Leggi: Knockout game, il gioco delle aggressioni in strada