Apertura

Enzo e Stefania: il fidanzato traditore che chiede scusa a C'è posta per te

enzo e stefania c'è posta per te

La storia di Enzo e Stefania a C’è posta per te fa ridere e commuovere tutti con la frase culti “io ti blocco”. Lui è venuto per chiederle scusa. E il motivo per cui si deve far perdonare non è piccolo. Fidanzato ufficialmente con una ragazza per 14 anni decide di sposarsi dopo la richiesta di lei. Ma allo stesso tempo sta con Stefania, la ragazza che ama davvero, per quattro anni. Si barcamena inventando improbabili impegni di lavoro per stare con tutte e due.

Fino a che il giochino lo scopre proprio la “fidanzata abusiva”. Enzo e Stefania sono di un piccolo paese dove tutti sanno tutto. E una collega di Stefania sapendo che Enzo si sposa pensa che la fortunata sia l’amica. Manda un sms a Stefania scrivendole “so che ti sposi”. E così Enzo viene scoperto. Ma, come spesso accade in queste situazioni, la rabbia domina tutto. Stefania fa sapere poco dopo a Enzo di stare con un altro. E lui porta avanti il matrimonio. Solo che la rabbia non è l’unico sentimento che lega i due. La notte prima del matrimonio Enzo e Stefania la passano al telefono.
E fino a due ore prima delle nozze sono ancora lì a parlarsi. Lei le chiede l’impossibile, di non andare in chiesa. Ma proprio la provenienza dal paesino, le famiglie, l’affetto per una ragazza a cui non vuole rovinare la vita frenano Enzo dal colpo di testa. Si sposa, parte per il viaggio di nozze. E pensa a Stefania. E a quel punto fa quello che avrebbe potuto fare prima. Torna a Roma e chiede il divorzio e anche l’annullamento alla Sacra Rota.
Ma Stefania anche se non tronca i contatti lo fa solo per insultarlo. Spiarlo su Facebook. E vederlo a Natale. Insomma una situazione tutt’altro che chiusa. Proprio per questo Enzo, che sembra un po’ Al Pacino nel Padrino II, va a C’è posta per te. Non cerca alibi. Il suo discorso è molto onesto e molto razionale. “Sono venuto qui per chiedere scusa per il male che ho fatto a te e alla tua famiglia. E sono venuto qui per restituirti la dignità che ti ho tolto con le mie bugie, l’unico modo per farlo era pubblicamente”. Questa è la parte onesta. La parte razionale invece mette a nudo un concetto chiaro.
“Con quello che ti ho fatto se non provassi qualcosa per me per te sarei un uomo morto. Mi avresti bloccato su Facebook, non mi manderesti messaggi, nemmeno per insultarmi”. E quindi, spiega Enzo, visto che le cose sono così, “apri la busta, oppure visto che tu lo dici sempre e non lo fai ti blocco io”. Perché se una storia è chiusa è meglio per tutti e due ripartire. Ma se non è chiusa non andare avanti insieme solo per rabbia non è intelligente. Enzo con i suoi modi riesce dalla sua scomodissima posizione prima a conquistare Maria (e se uno convince Queen Mary qualche pregio lo deve avere). Poi si prende le simpatie del pubblico.
L’ultima a non voler cedere è proprio Stefania. Ma non sembra così convinta come dice di essere. Tutti e due sono molto carini. E alla fine la perseveranza di Enzo sortisce i suoi frutti. Stefania apre la busta. Lui le chiede un bacio. Lei gli dice “Non fare scene ‘che mi vergogno”. Come è andata a finire? Guardate la foto di copertina e lo capirete. Enzo wins. E Stefania anche.

La famosa foto di Enzo e Stefania al matrimonio del cugino


P.S: Enzo e Stefania non sono amici su Facebook. Non diteci che è finita male…