Spettacolo

Ermal Meta canta Amara terra mia

ermal meta amara terra mia sanremo

Ermal Meta merita una standing ovation per la sua versione di Amara terra mia nella serata delle cover di Sanremo 2017:

Ermal Meta canta Amara terra mia – VIDEO

Amara terra mia – testo

 

Sole alla valle
E sole alla colli-i-na
Per le campagne
Non c’e’ piu’ nessuno
Addio addio amore
Io vado via
Amara terra mia
Amara e be-e-e-e-lla
Cieli infiniti
E volti come pie-e-tra
Mani incallite ormai
Senza speranza
Addio addio amore
Io vado via
Amara terra mia
Amara e be-e-e-e-lla
Fra gli uliveti è nata
Gia’ la lu-u-na
Un bimbo piange
Allatta un seno magro
Addio addio amore
Io vado via
Amara terra mia
Amara e be-e-e-e-lla

La sala stampa si è alzata in piedi ad applaudire l’immensa interpretazione di Ermal Meta:

ermal meta vietato morire sanremo 2017 testo - 1
ERMAL META «VIETATO MORIRE» – Ermal Meta torna a Sanremo dopo il bel terzo posto dell’anno scorso nella categoria Nuove Proposte (forse avrebbe meritato qualcosa di più) e dopo aver continuato a scrivere testi per altri (ad esempio Big Boy di Sergio Sylvestre di Amici). Quest’anno arriva con una canzone (autobiografica?) che è un pugno nello stomaco e parla di un padre violento e di un bambino che deve imparare a disobbedire per sopravvivere e cambiare il suo destino. Una canzone che a Sanremo si vede raramente.

Tutti mi chiedevano in coro
Come mai avessi un occhio nero
La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
E la paura frantumava i pensieri
Che alle ossa ci pensavano gli altri
E la fatica che hai dovuto fare
Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore
Hai smesso di sognare per farmi sognare
Le tue parole sono adesso una canzone