Apertura

Fate vedere le tette: vi salverete la vita

FATE VEDERE LE TETTE

Il cancro al seno è l’incubo di ogni donna, ma fin troppo spesso le più giovani tendono a trascurarsi convinte sia un problema che ancora non le riguardi. Purtroppo, in questo modo spesso il tumore viene scoperto quando ormai è tardi. E allora, come creare una campagna ad effetto che punti sulla prevenzione? Ovviamente, infrangendo un tabù. E così nasce Fate vedere le tette, la pagina Facebook che dà il via ad un’iniziativa che, per natura, farà sicuramente parlare di sé.
FATE VEDERE LE TETTE: COME FUNZIONA – La campagna si basa su un selfie del proprio seno, nudo o semplicemente in vista da una scollatura, accompagnato dall’hashtag #prevenzione: a formarlo, le dita a mo’ di cancelletto la una scritta sul delcolleté. La pagina è stata subito invasa da foto di donne entusiaste, pronte a postare spiritose foto del proprio seno. Fate vedere le tette, il suggerimento è stato preso alla lettera e non solo da belle ragazze, come ci hanno abituati tristemente le pubblicità progresso contro il cancro al seno: l’iniziativa è stata accolta con molta partecipazione e ora la pagina è popolata da “tette” di tutte le età. Grandi o piccole, lisce o rugose, sode o cadenti, non sono lì per attirare lo sguardo maschile, ma per sensibilizzare l’opinione pubblica verso la prevenzione dei tumori. Al momento, conta circa 1000 fan: aiutiamole crescere!
FATE VEDERE LE TETTE: LA GENTE COSA PENSANO? – Fin’ora, come è stata accolta l’iniziativa dalle genti di Facebook? Come prevedibile, qualcuno fa commenti spiritosi: «Controllate la tetta…ed anche in fretta», si scherza. Sorprendentemente, l’iniziativa è stata presa molto sul serio anche dall’utenza di sesso maschile: «A parte la facile e maliziosa battuta, ritengo che anche in questo caso, la migliore e più efficace cura, è la prevenzione.» «Fate qualcosa per voi e per coloro che vi vogliono bene..» scrivono due uomini, Riccardo D. e Gianfranco P. La pagina è appena nata, ma tutti confidano continuerà a crescere conservando la medesima allegria e forza d’animo.