Costume

Ferrero e la Befana "satanica" con il 666

ferrero befana 666

Dopo Capodanno arriva la Befana, e con la Befana la calza piena di ghiottonerie. Che non piacciono solo ai bambini. E la Ferrero si inventa un “sacchetto” meno fanciullesco per l’adulto che  “non deve chiedere mai”, quello che vuole abbuffarsi di cioccolatini il giorno dell’Epifania senza sembrare infantile. Su Facebook però la foto che invita all”Epifania Ferrero” suscita reazioni disparate:
 

Ferrero e la Befana “satanica” con il 666

ferrero befana 666
I sacchetti da riempire con i prodotti Ferrero sono decorati con un 6, come il 6 gennaio giorno della Befana. Ma se se ne mettono tre in fila l’effetto è completamente diverso. Si crea la sequenza di numeri 666, cifra da sempre collegata al demonio e chiamata il “numero della bestia“. I commenti ovviamente si sprecano e se c’è chi è entusiasta per quella che ritiene una trovata geniale “AVETE STRAVINTO. Verranno i Re Stregoni dall’ oriente e porteranno con loro: Ossidiana, Belladonna e Mirra (la Mirra è malvagia lo stesso) per donarli al cospetto dell’ Anticristo”.
C’è invece chi chiede di sostotuire la foto con una meno equivoca “Brutto qst numero, mi deludi Ferrero, aggiungete o togliete qlcs purché venga tolto qst numeraccio”. “666” non mi pare un’immagine molto azzeccata per una pubblicità di un prodotto concepito per una festività che ha pur sempre una forte radice religiosa e una connotazione familiare.
L’Epifania non è Halloween.
La Ferrero sulla pagina risponde negando alcuna intenzionalità: il 666 non è stato messo di proposito, si tratta solo di un’associazione mentale: “Stefania, su ogni sacchetti c’è un solo sei. Siamo lontanissimi da alcune interpretazioni date”.
 
ferrero befana 666
 
In realtà il social media manager risponde in maniera molto giocosa con chi apprezza il doppio senso dell’immagine:
ferrero befana 666
 
Insomma sembra proprio un piccolo stratagemma per far parlare un po’ di più della foto, senza sconvolgere nessuno ammettendolo apertamente. Chissà se Mario Adinolfi rinuncerà ai Ferrero Rocher ora che sono diventati i cioccolatini di satana.