Epic big fail

Le foto del pompino davanti a Castel Sant'Angelo, in pieno giorno

CASTEL SANT'ANGELO

Il sito Roma fa schifo, da anni famoso per le sue provocatore denunce al degrado della Capitale e sempre attivissimo grazie a numerosi e sempre vigili collaboratori e segnalatori ci regala un’altra delle sue perle: una coppia, in pieno giorno, pratica indisturbata sesso orale davanti a Castel Sant’Angelo. Noncurante di chiunque possa vederli e, come è successo, scattargli una foto, i due continuano indisturbati, forse ignari di essere finiti al centro della cronaca romana.

CASTEL SANT'ANGELO
Foto: Roma fa schifo

 
CASTEL SANT’ANGELO: IL SESSO ORALE IN PUBBLICO –  Segnalati da una passante, i due sembrerebbero turisti, a giudicare dalla mappa abbandonata vicino a loro. Chi, in pieno giorno, non si abbandona al sesso orale in pubblico? A giudicare dalla loro aria rilassata, come se fossero tranquillamente a casa propria, sembra che sia un gesto normalissimo. Diversamente la pensa l’amministratore di Roma fa schifo che, nel post in cui mette in luce la questione, non manca di sottolineare come in una città abbandonata a se stessa anche i turisti, incoraggiati dal clima di lassismo, tendono a comportarsi come vogliono. Come ipotizzano:

Tanto, avranno pensato i due focosi partner, se questa città è tenuta in questo modo mica verranno a dire qualcosa proprio a noialtri?

Probabilmente è vero, oppure i due, forse ubriachi, avrebbero agito così ovunque. In ogni caso, sicuramente altrove molti passanti avrebbero avuto il coraggio di riprenderli, mentre a suo dire sembra che i romani tendano a difendere e incoraggiare simili comportamenti. L’amministratore di Roma fa schifo ha ragione? Vediamo come hanno reagito i romani dopo aver visto le foto.

CASTEL SANT'ANGELO
Foto: Roma fa schifo

SESSO ORALE A CASTEL SANT’ANGELO: E FATTELA ‘NA SCOPATA! – Come ha reagito il popolo romano di fronte all’oltraggio di uno dei monumenti più belli e famosi della città? A giudicare dai commenti sulla pagina Facebook Roma fa schifo, sembrerebbe che anche questa volta il sempreverde grido di battaglia “e vabbè, ‘li probbbblemi so arti” abbia avuto la meglio. “Le cose belle della vita”, ammicca qualcuno. “cos’è uno adesso non può più farsi succhiare la cappella in santa pace? fatevi na vita” “Ma beato lui! Ora tutti i turisti verranno a Roma perché quando ti ricapita di vedere Castel Sant angelo durante una fellatio?” “Rfs se perdeste meno tempo a fare i reporters della legalità, forse anche voi trovereste qualcuna disposta a succhiarvi il cazzo sulle sponde del fiume. Che ha pure un nonsoche di romantico con la mappa della città poggiata accanto”. Tra i pochi indignati, la ragazza che ha scattato e inviato la foto, che si difende dalle accuse di invidia e perbenismo:

Per tutti coloro i quali si sono sentiti di criticare chi ha fatto la foto vorrei spendere due semplici parole. Ero con la persona che ha scattato le fotografie e l ho invitata a documentare come il degrado in giro abbia raggiunto livelli di bassezza imbarazzanti. Il senso di immortalare le immagini è stato solo questo: documentare la semplicità di questi due che in pieno giorno se ne sono infischiati delle persone e dei bambini che passavano alle 13 di un sabato mattina sopra il ponte. Nessun bigottismo, nessun perbenismo o tanto meno servizio fotografico semplicemente mostrare come ormai non si abbia piu scrupolo di niente e sebbene ami questa città, guardando questa scena ( o altre foto riportate su questa utilissima pagina) mi viene proprio dal cuore pensare Roma Fa schifo. Ps abbiamo anche cercato vigili nei paraggi ma non c’erano e dopo poco tempo i due avevano terminato ed erano andati via.

Leggi i commenti sul sesso orale davanti a Castel Sant’Angelo!