Apertura

Gabriele Paolini: "Da minorenne ho avuto un rapporto con Ratzinger"

GABRIELE PAOLINI ANDREA DIPRÈ RATZINGER

Gabriele Paolini, noto alle cronache prima per la sua mania di disturbare le dirette di vari telegiornali e poi per le accuse di sfruttamento della prostituzione minorile, torna all’attacco. Scommetto che pensavi di essertene liberato per sempre, vero? E invece il nostro amato si fa intervistare da Andrea Diprè, simulando in incontro casuale da far invidia al falso servizio di Barbara D’Urso smascherato da Striscia. Il motivo di quest’intervista? Gabriele Paolini, bisognoso di notorietà, ha deciso di accusare niente di meno che l’ex Papa Ratzinger! Secondo voi perché si è dimesso, coincidenze?
GABRIELE PAOLINI: “VOGLIO TOGLIERMI LA VITA!” – Immagina di camminare per strada e, per puro caso, incontrare Gabriele Paolini mentre si reca al Centro di Igiene Mentale per la sua terapia psichiatrica. Chiunque scapperebbe a gambe levate ma il nostro Andrea Diprè, che per puro caso aveva anche con sé una videocamera e tutto l’occorrente per un’intervista, è molto più coraggioso di quello che credi. Sicuramente perché è protetto dal dipreismo, la sua religione ufficiale alla quale dovrebbe appartenere anche San Pietro. Paolini, al momento ai domiciliari e controllato da un braccialetto elettronico, purtroppo non può concederci un’intervista troppo lunga. Si limita ad affermare che, se al processo non salterà fuori la verità, si toglierà la vita il 7 gennaio del 2015. Segnato sul calendario? E lui è una persona che ama la vita, eh, se è arrivato a dichiarare tanto è solo per permettere alla verità di trionfare. Sì, perché lui si dichiara innocente.
GABRIELE PAOLINI ANDREA DIPRÈ RATZINGER
 
GABRIELE PAOLINI: “RINGRAZIO DIO DI AVER INCONTRATO DANIEL” – Povero Paolini, colpevole solo di essersi innamorato del ragazzo sbagliato! Ti commuoverai leggendo la letterina (autentica, eh) che Daniel ha scritto e che leggerà al processo, in cui lo chiama Gabry e afferma che non ci fossero assolutamente di mezzo soldi, ma solo l’amore. Perché condannare questo sentimento puro e innocente? Grazie a Daniel ora Gabriele Paolini dichiara di vedere tutto in maniera diversa: gli alberi, le strade, le macchine… roba da far invidia a Padre Maronno che trova la luce nella lampadina del bagno. Cosa aspettate a convertirvi tutti al dipreismo, grazie al quale nessuno verrebbe più accusato di queste cose ignominiose e dove persone del livello di Paolini verrebbero trattate come intellettuali? Come dice il proverbio:

Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro Diprè.

GABRIELE PAOLINI ANDREA DIPRÈ RATZINGER
La lettera di Daniel

 
GABRIELE PAOLINI: LE ACCUSE A RATZINGER – Ma veniamo al pezzo forte dell’intervista. Secondo voi perché Papa Ratziger si è dimesso? Come ci tiene a sottolineare Dipré, non è nemmeno morto. Be’, secondo Gabriele Paolini l’avrebbe fatto per ripararsi dalle sue denunce e accuse di pedofilia. Infatti, quando aveva quattordici anni, l’ha incontrato in una sauna gay (a Torino, in via Via Pignafetta 63 bis, segnatevelo) e ha avuto un rapporto orale con lui, in cambio di soldi. Persino il proprietario della sauna, vedendo tutto, gli ha fatto notare che aveva fatto sesso con un pezzo grosso. Rendiamoci conto, un innocente vittima solo dell’ammmmore come Paolini è perseguitato mentre personalità come Ratzinger restano impunite! E tu, maligno, non azzardarti a dire che si è semplicemente svegliato questa mattina decidendo di raccontare questo fatto. È dal 2005 che disturba dirette di ogni tipo accusando Ratzinger di pedofilia, e nessuno lo ascolta. Questa volta ci mostra anche i fogli della denuncia, con tanto di timbri e timbrini vari. Cosa dite, la verità trionferà?
 

Guarda l’intervista di Andrea Diprè a Gabriele Paolini. Ecco come accusa Ratzinger!

Leggi anche questo! Gabriele Paolini tenta il suicidio