Cronaca

Le gemelline rimaste sole in casa senza la mamma ricoverata per coronavirus

gemelline montevarchi quarantena

La nonna muore di coronavirus, la mamma è ricoverata. E loro, due sorelline di neanche 11 anni di Montevarchi, rimangono sole in casa e se la cavano con tanto coraggio

Le gemelline rimaste sole in casa senza la mamma ricoverata per coronavirus

La storia raccontata dal Corriere

Quelle gemelline sono due perfette «signorine», molto più grandi della loro età: neppure 11 anni. Brave e forti di carattere perché hanno avuto il coraggio di restare sole in casa per 4 giorni.È accaduto quando una sera la madre, medico molto noto a Montevarchi (24 mila abitanti in provincia di Arezzo), e l’amatissima nonna sono state portate all’ospedale colpite dal coronavirus. La nonna è morta, la madre, single, è ricoverata, ma le sorelline hanno seguito tutte le raccomandazioni, studiato via Internet con la maestra, parlato con gli amici in teleconferenza e la sera si sono divise le pulizie domestiche. E il cibo? «Ci hanno pensato servizi sociali e singoli cittadini —racconta il sindaco, Silvia Chiassai —. Un camper con alcuni volontari era parcheggiato davanti alla villetta e in qualsiasi momento erano pronti a intervenire». Tutta la cittadina si è stretta alle gemelle. È stata lamammaachiedereche per i primi giorni fossero lasciate a casa. Ma l’isolamento non poteva durare troppo; ieri una parente si è offerta di ospitarle per il periodo di quarantena

Leggi anche: La Madonna appare mentre Papa Francesco prega a Piazza San Pietro? Il video e la spiegazione