Spettacolo

Giorgio Tirabassi, bollettino medico: “Paziente stabile e in recupero”

giorgio tirabassi

Sono stati giorni di grande apprensione per Giorgio Tirabassi e la sua famiglia. Ma anche i fan hanno mostrato molta preoccupazione per la salute del loro beniamino.

Giorgio Tirabassi è un attore molto amato in Italia, legato a fiction e film di grande successo. Tutti lo ricordiamo in Distretto di Polizia, Squadra Mobile, Ultimo e ovviamente nei sofferti panni di Paolo Borsellino. Questa estate è uscito nelle sale il film che ha segnato il suo debutto alla regia. Nel cast de Il grande salto anche l’amico e collega Ricky Memphis.

E proprio alla proiezione di questo film era atteso il 59enne, la mattina che si è sentito male ed è stato portato in ospedale, dove è stato necessario un intervento chirurgico d’urgenza di angioplastica e l’applicazione di uno stent.

Come sta Giorgio Tirabassi

Dopo il malore era stato l’attore stesso a tranquillizzare tutti circa le sue condizioni si salute, scrivendo un messaggio sui suoi social. “Amici e conoscenti, voglio tranquillizzare tutti. Sto bene e in buone mani”: questo il post di sabato mattina. Alcune ore fa, invece, in una Storia Instagram ha scritto: “Grazie a tutti per gli affettuosi messaggi. Per fortuna sto bene e sono fuori pericolo. Ci vediamo presto”.

Oggi notizie positive arrivano anche dall’ospedale di Avezzano, la struttura dove si trova in questo momento e dove resterà ancora qualche giorno, per monitorare le sue condizioni di salute. Il bollettino medico è stato però reso noto dal direttore sanitario dell’ospedale di Avezzano, Lora Cipollone e fa tirare a tutti un respiro di sollievo.

Il paziente mantiene condizioni di stabilità clinica ed emodinamica, si conferma il trend di recupero contrattile del miocardio del ventricolo sinistro interessato da infarto. Il paziente è attualmente ricoverato nel reparto di UTIC-Cardiologia ed Emodinamica a seguito di infarto miocardico della parete anteriore del ventricolo sinistro, già trattato in urgenza con angioplastica coronarica ed impianto di stent medicato nella tarda sera del 01/11/2019.  È stato sottoposto stamane a controllo coronarografico della coronaria sinistra che ha dimostrato un buon risultato della recente angioplastica e di seguito ad angioplastica ed impianto di stent medicato su coronaria destra, ove, durante la fase diagnostica della procedura urgente del 01/11/2019, era stata rilevata lesione stenotica significativa non correlata all’infarto. Al monitoraggio ECG continuo non sono emerse aritmie degne di nota, salvo quanto trattato in fase acuta con defibrillazione esterna.

Infine, termina il documento medico:

Il paziente rimarrà ricoverato ancora per i giorni necessari ad un congruo monitoraggio post-procedurale, alla prosecuzione della terapia farmacologica e alla esecuzione di tutte le pratiche cliniche volte ad una dimissione dal ricovero in sicurezza.

View this post on Instagram

Ancora al cinema!!

A post shared by Giorgio Tirabassi (@giorgio_tirabassi) on