LOLstarZ

Giovanni Caccamo: il mistero (risolto) della canzone con l'uccello in mano

giovanni caccamo stasera sono qui sanremo uccello in mano

Giovanni Caccamo, primo della terza serata di Sanremo canta Stasera sono qui. E subito parte il giallo:


Caccamo lo ha detto veramente? Per risolvere l’enigma, c’è una sola cosa da fare.

Guarda il video di Giovanni Caccamo in Stasera sono qui

E se non ci credi leggi il testo. Anche perché c’è un verso, quello sì giusto, che sembra proprio parlare di una storia d’amore gay. E allora c’è anche da pensare che l’assonanza cielo uccello non sia così campata per aria:
E vorrei trovare un senso alle parole
Per capire in questo mondo come vivere lontano
Senza perdersi
Immagina di noi l’inverosimile
Un posto surreale
dove vivere e poi perdersi
Immagina che niente possa ucciderci
Parlami di te
come non fossi stato mai lontano
E tornerò da te con questo cielo in mano
Ritornerò ritornerò ritornerò da te
Stasera sono qui
Sparirò alle mie continue indecisioni
Distruggendo giorni eterni e disumani convinzioni
Di non morire mai
Immagina di noi l’inverosimile
Un posto surreale
dove vivere e poi perdersi
Immagina che niente possa ucciderci
Parlami di te
come non fossi stato mai lontano
E tornerò da te con questo cielo in mano
Ritornerò ritornerò ritornerò da te
Ritornerò da te
Ritornerò ritornerò
Parlami di te
come non fossi stato mai lontano
E tornerò da te con questo cielo in mano
Ritornerò ritornerò ritornerò da te
Ritornerò da te
Ritornerò da te