Spettacolo

L'incredibile reazione di Giulia Calcaterra lasciata in diretta all'Isola

giulia calcaterra lasciata in diretta isola

Avete mai visto una persona di cui si dice “nun je ne po’ fregà de meno?” Ecco, diciamo che quella è l’espressione giusta per descrivere Giulia Calcaterra quando viene a sapere da Alessia Marcuzzi che il fidanzato Dario l’ha lasciata. Impassibile, come se le avessero detto che ha perso i punti della raccolta Esselunga. Anche quando il pubblico applaude e la Marcuzzi lo fa smettere la Calcaterra si risente. Ma non per il motivo che pensate voi. Non è dispiaciuta perché qualcuno gode delle sue disgrazie e del suo dolore. Lei ci tiene solo a far sapere che ha fatto tutto bene, è tutto ok, sta facendo un’isola fantastica. WTF?

L’incredibile reazione di Giulia Calcaterra lasciata in diretta all’Isola


Poi continua imperterrita come un treno, senza tradire grandi emozioni:

“Ho la coscienza apposto, non ho fatto niente nei suoi confronti. Non l’ho mai tradito fuori, non l’ho mai tradito qui sull’Isola. Io sono espansiva, c’è stata al massimo una toccata di spalla con Simone”

E dà la colpa a internet e alla stampa:

“Ho sempre detto che mi manca da morire, ogni volta che guardo l’oceano penso a lui. Non l’avranno mandato in onda quindi lo ripeto. Qui sull’Isola ho trovato un mio coetaneo, condivido molti momenti con lui ma sono momenti di amicizia. Capisco la gelosia ma non c’è mai stato niente e non ci sarà mai nulla. Non ci credo che lui voglia lasciarmi, credo nel mio fidanzato perché è una persona riservata. Sono tranquilla perché conosco la persona che ho al mio fianco. So come funzionano i siti di gossip e so che lui è intelligente, non mi lascerebbe mai così”.

Quando però Alessia le ribadisce che è tutto vero Giulia non si scompone affatto. Anzi, preferisce cambiare argomento e chiarire che lei non ha barato alla prova leader.
PS: alla fine della puntata la Calcaterra si è degnata di fare il gesto del cuore con la mano. Troppa grazia!

Leggi anche: La storia dell’«orale» di Giulia Calcaterra e Simone Susinna (beccati da Raz Degan)