Costume

Greta Menchi e Zoda: la storia del presunto ricatto hard

greta menchi zoda

Quando Greta Menchi ha pubblicato il video in cui spiega di essere ricattata dal suo ex Zoda ha voluto presentarlo così:

Chi di voi mi da della pazza, della drogata, di quella che non ci sta con la testa in questo video penserà di trovarne la conferma. Solo per una volta vi chiedo di ascoltare quello che dico e non come lo dico, perché sfido chiunque a essere calmo e razionale nel raccontare certe cose.
Queste cose andavano raccontate, perché nel bene e nel male negli ultimi 4 anni siete stati testimoni della mia vita. Mi sono sempre esposta, e so che questo vi ha autorizzati a giudicarmi. Ricordatevi che sono una persona vera e non un idolo. Gli idoli sono perfetti e intoccabili, io no. Io sono una ragazza vera e come tale commetto degli errori. Questi errori però non devono distruggere la mia vita a 22 anni.

Greta Menchi e Zoda: la storia del presunto ricatto hard

Nel video la youtuber spiega:

“Sto venendo ricattata per cose che riguardano la mia intimità e la vita privata”

E poi specifica cosa sta succedendo:

“Una mia amica mi ha girato gli screen dei messaggi che si sono scambiati il mio ex con una 14enne su Instagram – racconta la blogger -. In queste conversazioni lui scrive che gli bastano due o tre messaggi per rovinarmi la vita. Io però non ho paura. Dite sempre la verità anche se vi trema la voce. Non ho paura di una mia foto in cui si vedono le tette. Sai che c’è pubblicala. Io non ho paura”

Ma non è finita qui perché Zoda ha risposto negando tutto:

“Non sei mai stata ricattata, sono incredulo da quello che dici. Non avrei mostrato le foto che dici tu, non sono lo stronzo che vuoi dipingere”

Come finirà la storia?