Cronaca

Le infermiere che cuciono mascherine all’ospedale Bonomo di Andria

Le mascherine sono finite ma le infermiere della Rianimazione dell’ospedale Bonomo di Andria non si sono perse d’animo e le hanno realizzate da sole. Il video

Le infermiere che cuciono mascherine all’ospedale Bonomo di Andria

Le infermiere cuciono mentre in sottofondo si sente Bohemian Rapsody: sono serene, c’è un clima pieno di positività. E’ triste però che un ospedale in piena emergenza coronavirus non abbia i dispositivi medici necessari per proteggersi e proteggere i malati che cura.  Le infermiere hanno usato delle vecchie lenzuola. Con ago, filo e macchina per cucire e con biancheria da letto dismessa hanno realizzato dispositivi di protezione riutilizzabili, sterili e resistenti.

Vecchie lenzuola trasformate in mascherine in grado di proteggere naso e bocca.  La biancheria da letto  è stata dismessa, perchè sostituita da più igienici kit monouso, e così l’hanno riciclata.In attesa che nel Nosocomio arrivino le mascherine destinate alla Puglia dalla Protezione Civile Nazionale, gli infermieri-sarti nella giornata di domenica ne hanno confezionate un centinaio.