WebstarZ

Insatiable: la serie di Netflix accusata di “body-shaming” verrà cancellata?

Ad Agosto una nuova serie Netflix, Insatiable, sta già facendo molto chiaccherare. Per ora, non in positivo. La commedia dark ha come protagonista Debby Ryan che interpreta Patty, una ragazza liceale vittima di bullismo a causa dei kg di troppo. Quando a causa di un incidente perde peso e torna “in forma” i suoi compagni iniziano a guardarla con tutt’altri occhi, ma a lei non interessa la popolarità, bensì la vendetta. All’uscita del trailer la serie è stata subito accusa di “body-shaming” ed è stata fatta partire una petizione su Change. org per farla cancellare.

Cindy Holland, responsabile dei contenuti originali di Netflix, ha cercato di difendere la serie durante i TCA, chiedendo agli spettatori di darle una possibilità prima di giudicare.

La creatrice Lauren Gussis ha sentito fortemente l’esplorazione di questi problemi in base alle proprie esperienze, ma in modo satirico, in un modo davvero esagerato. In realtà, il messaggio dello show è che ciò che è più importante è che tu ti senta più a tuo agio.

Chi ha aderito alla petizione però non si ferma e rispondono nuovamente con le loro argomentazioni contro la serie:

Per così tanto tempo, la narrazione ha detto alle donne e alle giovani ragazze impressionabili che per essere popolari, avere amici, essere desiderabili allo sguardo maschile, e in qualche misura essere un degno essere umano … dobbiamo essere magri. Così la serie incita non solo la tossicità della cultura della dieta, ma l’oggettivazione dei corpi delle donne.

La creatrice della serie Lauren Gussis ha ribattuto nuovamente, volendo dire anche lei la sua opinione su tutta la polemica e raccontando la sua esperienza personale durante l’adolescenza.

Quando avevo 13 anni, ero un suicida. I miei migliori amici mi hanno scaricato e io volevo vendetta. Pensavo che se avessi avuto un aspetto grazioso all’esterno, mi sarei sentito abbastanza. Invece, ho sviluppato un disturbo alimentare … e il tipo di rabbia che ti fa venir voglia di fare cose oscure.

[foto da Youtube]