Apertura

Jennifer Lawrence fregata di nuovo: nuda su Wikipedia

JENNIFER LAWRENCE

Ricorderete tutti il primo Fappening Day, quel giorno di fine agosto in cui un hacker è riuscito a violare il sistema iCloud rubando e diffondendo foto hot di Jennifer Lawrence e altre celebrità. Ne avevamo parlato anche noi. Purtroppo, la Ragazza di Fuoco è stata di nuovo fregata: nessun furto questa volta, ma hanno sfruttato le foto già sottratte in precedenza per vandalizzare la sua pagina di Wikipedia. Ma lei non ci sta. Ci raccontano tutto Mashable e Jezebel.
JENNIFER LAWRENCE: NUDA SU WIKIPEDIA – Per quanto possa sembrare ngiusto, è impossibile cancellare delle foto dal web: da qualche parte nel mondo ci sarà sempre qualcuno che è riuscito a salvarla ed è pronto a diffonderla di nuovo. E sebbene sia utile contattare un’autorità competente, spesso l’unica è aspettare che la diffusione virale cessi da sola. Solo che per la povera Jennifer Lawrence non è passata: ieri infatti qualche hacker ha caricato le foto in cui posava nuda, quelle rubate dal suo smartphone, nella sua pagina Wikipedia. Guarda come l’hanno ridotta!

Ecco la pagina Wikipedia di Jennifer Lawrence:


Ovviamente, il tutto è stato cancellato con tempestività da parte dell’amministrazione, non prima però di passare sotto gli occhi di milioni di utenti. La prima immagine è stata caricata alle 21:52 mentre la seconda, dopo la cancellazione della prima, alle 22:12, cancellata quattro minuti più tardi. Adesso la pagina è semiprotetta: solo un membro registrato di Wikipedia può effettuare modifiche e, per eliminare del tutto le foto, è stata cancellata anche la cronologia: infatti sembra che la pagina non si stata mai modificata.

Le foto di Jennifer Lawrence su Vanity Fair:


JENNIFER LAWRENCE: L’INTERVISTA A VANITY FAIR – Già in una recente intervista a Vanity Fair la popolarissima attrice ci fa sapere che non ci sta. Considera quello che le è successo in tutto e per tutto un crimine sessuale ed è convinta che servano leggi più severe a riguardo. Spera che le difese del sistema iCloud vengono potenziate, confidando nell’FBI che sta già lavorando al caso. Per il resto, ritiene di non avere nulla di cui vergognarsi: le foto sono state scattate per il suo fidanzato col quale ha una relazione da quattro anni – ma diciamocelo, anche se fossero state destinate ad uno sconosciuto sarebbero stati comunque affari suoi – e non ha certamente chiesto che venissero diffuse in questo modo. Racconta che quel giorno ha dovuto chiedere aiuto proprio padre: per chiunque parlare di una cosa simile ad un genitore è davvero imbarazzante, e vale anche se sei la star di Hunger Games. Per fortuna, l’uomo stava giocando a golf ed era di buon umore. E ora che verrà a sapere del danno su Wikipedia come la prenderà?
 

Guarda Jennifer Lawrence anche nel trailer di Mockingjay, il terzo capitolo di Hunger Games che uscirà a novembre: