Apertura

Kim Kardashian Sex Tape: il video che la consacra SuperstarZ!

kim kardashian sex tape (6)

Anche se è il settimo anno non conosce crisi. Il sex tape di Kim Kardashian, leakato nel 2007 anche se le immagini si riferivano al 2003, è un classico dell’internet di tutti i tempi e probabilmente rimarrà tale nella sua importanza finché ci sarà il web.
IL SEX TAPE DI KIM KARDASHIAN: COME E’ INIZIATO TUTTO – Tutto comincia nel 2003. All’epoca Kim esce con il cantante Ray J, fratello di Brandy Norwood, e i due decidono insieme di fare un sex tape. A quel tempo la Kardashian era famosa soprattutto in quanto figlia di Robert Kardashian, avvocato difensore di O. J. Simpson. All’epoca ha 23 anni, il suo fidanzato è piuttosto noto come artista di musica hip hop. Tutto il suo talento come regista (e attore) però lo profonde nel sex tape, che gode di immagini che farebbero invidia alle lastre del ginecologo, specialmente nelle scene girate in soggettiva all’inizio in cui la telecamera danza sul corpo burroso e sexy di Kim. La clip, dopo la sua rivelazione, riceve le attenzioni della Vivid Entertainment, che comincia a distribuirlo facendo scoppiare così la moda del Kim Kardashian Sex Tape. Lei ovviamente combatterà una battaglia legale per fermare prima e ritirare poi la pubblicazione, ma a quanto pare la partita si chiude con la bella cifra di cinque milioni di dollari di danni che la Vivid versa alla già ricchissima Kardashian.
kim kardashian sex tape (6)

Dal momento del’uscita del nastro, la nuova stella diventa una delle celebrità più famose al mondo. Kim Kardashian e la sua famiglia firmano un contratto estremamente vantaggioso con E! per recitare nello show “Al passo con i Kardashian”, un reality che comincia ad andare in onda nel mese di ottobre 2007. E la popolarità della bellissima Kim, le sue forme estremamente generose e il suo lato B davvero spettacolare entrano nei sogni degli adolescenti di tutta America e di lì al mondo intero, perché la globalizzazione va bene, ma alla fin fine si sa che Internet is for porn.
 

L’INTRIGO – Nell’estate 2011, dopo il matrimonio di Kim e Kris, in rete cominciano ad apparire rumors di un anonimo che aveva intenzione di comprare i diritti del video per rimuoverlo dal mercato. Molto probabilmente si trattava di voci messe in giro dalla Vivid per incentivare la vendita, proprio mentre veniva rilasciare una nuova versione. Si spargono ancora altri rumors che vorrebbero un ruolo della manager di Kim, Kris Jenner, nella registrazione del video, che quindi avrebbe ben poco di leaked e sarebbe più un veicolo pubblicitario per lanciare la spregiudicata Kardashian nello Star System. Tutte bufale, come quella che vorrebbe la manager sul punto di pretendere la ripetizione di una scena particolarmente hot, a suo dire non venuta bene, anche se, come potrete immaginare, per qualcuno era impossibile ripartire in tempi così breve.



Kim Kardashian invece considera, e lo ha detto in tante interviste, il video uno dei suoi errori di gioventù. Quando però ha twittato sull’argomento, parlando degli errori del passato, il suo ex Ray J ha ritwittato il suo tweet scrivendo soltanto una parola: LOL. Alla fine del 2012 un altro rumor registrava l’uscita in tempi brevi di un secondo sex tape, con Kim e Ray J, e addirittura a fine 2013 il master di produzione ha rischiato di finire bruciato in un incendio alla Vivid. Steve Hirsch, secondo la leggenda, è riuscito a salvare il nastro dalle fiamme con audacia e sprezzo del pericolo, dopo essere tornato precipitosamente da una partita di basket.
kim kardashian sex tape
UN FASCINO INFINITO – Nel video Kim Kardashian si mostra in tutto il suo splendore. Il volto fantastico della ragazza è valorizzato in tanti primi piani, nei quali possiamo ammirarla estasiati mentre è alle prese con una difficoltà di recitazione ardua ma nella quale sembra essere perfettamente a suo agio. Specialmente quando ripete: “I’m shy, i’m shy” a Ray J. in un modo che allo spettatore la fa sembrare come un Cappuccetto Rosso alle prese con il lupo.

Kim Kardashian sex tape: i primi piani


Poi ci sono le mise, sempre accattivanti e valorizzanti un corpo da urlo come il suo. Il suo intimo coordinato con il colore delle lenzuola farà impazzire gli amanti del feticismo.

L’intimo di Kim Kardashian nel suo sex tape


Mentre è difficile non trovarla spettacolare anche se indossa due semplici jeans, visto che si avvicina per baciare la telecamera in una sequenza che farà svenire molti ragazzini.

Il bacio di Kim Kardashian in jeans


Ma è la sequenza finale quella che vi conquisterà del tutto. Gli ultimi tre minuti dei 40 del video vedono infatti Kim più bella che mai riemergere da chiare, fresche, dolci acque ove le belle membra pose quella che solo a me par degna d’essere chiamata donna (cit.), mostra il suo fisico perfetto a contatto con l’acqua del mare e poi indossa dei fantastici occhiali griffati. Subito dopo guarda nell’occhio la telecamera prima di tuffarsi di nuovo nell’atmosfera del sex tape e rientrare (ancora una volta senza difficoltà) nei panni del personaggio.

La sequenza finale del sex tape di Kim Kardashian


Non c’è dubbio. Basta guardarlo per capire che a prescindere dai prossimi Oscar che vincerà è per questo video che rimarrà una SuperstarZ nei nostri cuori. E anche un po’ più sotto.