Apertura

La maestra che tira i libri in testa ai bambini

maestra maltratta bambini andria

-Ad Andria la polizia ha arrestato di una maestra di 52 anni accusata del reato di maltrattamenti aggravati: secondo gli inquirenti l`insegnante, prevalente presso una scuola primaria di Andria, maltrattava i suoi alunni con condotte violente e vessatorie, come percosse, minacce, insulti ed umiliazioni. L`attività di indagine condotta dai poliziotti del Commissariato di Andria, ha consentito di monitorare attraverso videoregistrazioni il comportamento della donna durante l`orario scolastico: è stato così verificato che la maestra con abitualità e sistematicità poneva in essere condotte intimidatorie e violente nei confronti degli alunni, in particolare verso chi mostravano difficoltà nell`apprendimento o era più propenso a distrarsi. La minaccia di ricorrere alle percosse, quale abituale mezzo di correzione, era continua, quotidiana e veemente: percosse agli alunni, schiaffi sulla testa, sul viso, sulle braccia o sulle spalle, tono della voce alterato smodatamente o abbassato a scopo intimidatorio, oggetti (libri, diari) lanciati e sbattuti sui banchi e persino sulla testa dei bambini.